App iOSAppleGuide

Apple App Clips: non sarà più necessario scaricare le app

Apple ios14 app clips

Il mese scorso Apple ha lanciato iOS 14 in occasione di un keynote avvenuto durante il WWDC 2020, la tradizionale conferenza per gli sviluppatori che quest’anno si è tenuta online.

L’ultimo sistema operativo per iPhone include nuove personalizzazioni per la schermata iniziale, l’avvento dei widget, la funzionalità video picture-in-picture, una nuova interfaccia Siri (che non sarà più a tutto schermo), le App Clips e un’innovativa ‘’App Library’’, che sarà una sorta di libreria per tutte le app che non si vogliono tenere nella schermata Home. La versione finale di iOS 14 sarà rilasciata in autunno insieme all‘iPhone 12, che quest’anno si dice uscirà in ben quattro modelli, e sarà compatibile quasi certamente fino a iPhone 7, iPhone 7 Plus e forse anche con il modello iPhone 6s.

Apple ios14 app clips

Come funziona Apple App Clips?

Con App Clipps, sarà comunque possibile provare un’applicazione senza doverla scaricare per intero. Infatti, accettando di utilizzare solamente alcune funzioni, sarà possibile risparmiare preziosi MB in fase di installazione.

A chi potrebbe tornare utile? App Clipps si presta per fare attività come noleggiare una bici in una nuova città, effettuare una prenotazione presso un ristorante, comprare un biglietto dell’autobus o configurare il tuo nuovo aspirapolvere robot. Il tutto senza dover installare una nuova app ogni volta.

Normalmente per accedere a queste funzionalità bisogna aver scaricato l’intera app e, in molti casi, è necessario creare un nuovo account o effettuare l’accesso. Tutti questi passaggi rendono a volte molto lungo fare attività molto semplici come prenotare un tavolo in un ristorante. App Clips è simile alle App istantanee di Android, che, sebbene annunciate anni fa, non hanno mai veramente preso piede. Per fare un altro paragone, puoi pensare alle App Clips come ad app in miniatura che offrono solo una limitata serie di funzionalità rispetto all’app standard.

Ad esempio, moltissime città si sono dotate di servizi di sharing, non solo delle biciclette, ma anche delle auto e dei monopattini.  L’utilizzo di una bicicletta in bike sharing, però, richiede di trovare l’app di società di noleggio nell’App Store, scaricarla, creare un account e quindi inserire le informazioni di pagamento. È un processo che può durare anche diversi minuti e non è molto pratico, soprattutto quando ti trovi all’estero e devi trovare un WiFi per scaricare l’apposita applicazione che magari pesa parecchie decine di MB.

Apple ios14 app clips

Come si aggiunge un’App Clips?

L’aggiunta di una App Clips al tuo iPhone può essere eseguita in diversi modi. Nel video condiviso da Apple, l’azienda di Cupertino ha dimostrato che si può aggiungere una clip da un sito Web, da una conversazione iMessage, tramite una scheda di un’attività commerciale presente in Apple Maps, toccando il telefono con un tag NFC, scansionando un codice QR con l’app Fotocamera o banalmente aprendo un hyperlink.

Una volta che un’App Clips viene aggiunta al tuo telefono, non dovrai aggiungerla al tuo iPhone la prossima volta che vorrai usarla, a meno che, ovviamente, tu non abbia deciso di cancellarla definitivamente. Nel caso non vengano utilizzate per più di trenta giorni le App Clips verranno cancellate automaticamente.

Come utilizzare App Clips

Le App Clips utilizzeranno la funzione “Accedi con Apple” che ha fatto il suo debutto lo scorso anno con il rilascio di iOS 13. Questo servizio crea un account sulla piattaforma di turno collegandolo al tuo ID Apple, così non sarà necessario fare una nuova iscrizione e inserire una nuova password. Se lo desideri si può persino nascondere il tuo indirizzo e-mail al servizio, mantenendo private le tue informazioni personali e impedendoti di ricevere potenzialmente più spam. Per il pagamento le App Clips utilizzeranno le carte di debito o di credito aggiunte ad Apple Pay.

Quando desideri noleggiare una bici, con App Clips dovrai solo scansionare un codice QR o toccare il telefono con un tag NFC sulla bici che desideri utilizzare. A questo punto, invece di avere accesso a tutte le funzionalità dell’app, Clips includerà solo tutto ciò che è necessario per sbloccare e noleggiare la bici e si avvarrà di Apple Pay per verificare e garantire il pagamento. Lo stesso procedimento avverrà quando vorrete comprare un biglietto dei mezzi pubblici o acquistare un caffè.

Dove trovo le App Clips che ho aggiunto?

Le App Clips non si posizionano nella schermata iniziale come fanno le normali icone delle altre applicazioni. Su iOS 14, infatti, farà il debutto una nuova area riservate a queste app in miniature detto App Library. Le pagine della Home mostreranno i widget personalizzati in base agli interessi e ai bisogni dell’utente e dopo le pagine si troverà l’App Library, un nuovo spazio che organizza automaticamente tutte le app in un’unica vista intuitiva e che fa apparire quelle che ritiene più utili all’utente in quel momento. La Libreria si comporta come un “cassetto” di app e organizza le App Clips installate in cartelle in base alla categoria, in maniera simile a come già accade nei dispositivi Android.

Apple_ios14-app-library

A cosa servono le App Clips?

Usando App Clips potrai unirti alla lista d’attesa in un ristorante vicino, effettuare una prenotazione, noleggiare una bici o uno scooter, pagare il parcheggio o persino effettuare il processo di configurazione di un dispositivo collegato al tuo smartphone come un condizionatore o una lampadina intelligente.

Tutte operazioni, insomma, che richiederebbero un’applicazione specifica che bisognerebbe scaricare nel telefono e configurarla, per poi, nella maggior parte dei casi, dimenticare di averla. Con App Clips si scaricherà una versione “ridotta” che si può definire “usa e getta”. Tanto per fare un esempio potrai, in pochissimi secondi avere un’app per:

  •  Scoprire quale brano è in riproduzione
  • Provare un nuovo filtro fotografico
  • Caricare un rapido video su un social network.

Tieni presente, però, che spetterà agli sviluppatori creare delle versioni ridotte delle loro applicazioni che forniscano esclusivamente determinate funzionalità. Pertanto la diffusione di questo nuovo standard non è affatto garantita.

Da App Clips posso passare all’app completa?

In qualsiasi momento è possibile scaricare e installare l’app completa se è necessario fare qualcosa di più rispetto alle funzioni fornite dall’App Clips. Ad esempio potrai scaricare l’app completa dall’App Store se:

  • Dopo aver noleggiato una bicicletta vuoi vedere una mappa di dove si trovano altre bici disponibili al noleggio
  • Desideri avere tutte le funzionalità sotto mano, come ad esempio la personalizzazione dell’interfaccia

Questo è quello che sappiamo per ora su questa nuova funzionalità Apple, ma siamo sicuri che ci sia ancora molto da imparare. La beta pubblica, che permette a tutti gli utenti Apple di provare in anteprima il nuovo sistema operativo e tutte le novità, è già disponibile per tutti coloro che sono iscritti al programma Apple Beta Software Program e vogliono testare in anteprima il nuovo iOS.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Travel blogger, copywriter e articolista mi sono avvicinata al mondo della scrittura per pura passione. Sono di origini venete, ma amo viaggiare, scoprire posti nuovi e nuove culture.
    Potrebbero interessarti
    AppleApple watch

    Apple Watch Series 6 vs Apple Watch SE: Confronto e funzionalità

    AppleiPhoneNews

    La nuova linea di iPhone 12 avrà anche un "Mini": Apple presenterà un modello da 5,4 pollici

    AppleiPhone

    Aggiornamento firmware degli AirPods: ecco come eseguirlo

    AccessoriAccessoriAndroidApple

    Tronsmart Apollo Bold: cuffie TWS con riduzione del rumore, ma l’app?