Andy Rubin proporrà un telefono di fascia alta destinato a competere con l’iPhone

andy rubin e android
Andy Rubin, uno dei creatori di Android, torna a far parlare di sé. Il primo step è la sua nuova azienda Essential Products Inc formata da un team di circa 40 persone, tutti specialisti del settore provenienti da Apple e Google. Punto secondo: lo sviluppo di uno smartphone top di gamma caratterizzato da un display di diagonale superiore ai 5.5″ senza cornici dotato anche di sensibilità a diversi livelli di pressione.

È una storia certamente affascinante quella di Andy Rubin che, nel 2014, ha lasciato Google per dedicarsi a progetti personali. Oggi, ai microfoni di Bloomberg, eccolo annunciare di essere pronto a scendere in campo con la sua nuova società e di voler proporre, senza ombra di dubbio, un’alternativa all’iPhone, puntando alla fascia di mercato che vede coinvolti i dispositivi premium. Insomma, una ricetta dal successo assicurato.

Il nuovo telefono – Essential FIH-PM1m – dovrebbe essere dotato di retro in ceramica, di un telaio di metallo, un particolare connettore magnetico per la ricarica e per collegare vari dispositivi. Inoltre, dovrebbe ospitare un SoC Snapdragon 835, 4 GB di RAM e avere Android Nougat come sistema operativo.

Infine, il colpo di genio: un sistema di intelligenza artificiale, chiaro frutto del lavoro di Andy Rubin in questo settore dopo aver detto addio al colosso Google, finanziando vari progetti tramite il suo incubatore Playground.

Le indiscrezioni non finiscono qui. Il nuovo device dovrebbe infatti essere lanciato sul mercato a metà di quest’anno con un prezzo in linea con quello dell’iPhone 7. Riuscirà Rubin dove gli altri hanno fallito?