L’anteprima finale di Android Q è realtà. Proprio ieri, mercoledì 7 agosto, Google ha rilasciato l’ultima versione beta di Android mentre si prepara a rilasciare la versione finale.

android q beta 6

Il gigante di Mountain View ha confermato che ci troviamo ormai “a poche settimane dalla versione ufficiale di Android Q”. Android Q Beta 6 è ora disponibile per gli smartphone Pixel mentre i telefoni idonei di terze parti lo riceveranno con le tempistiche previste dai rispettivi produttori.

Stando a quanto affermato in un post del blog del team Android, la Beta 6 di Android Q include perfezionamenti per la navigazione a “gesture” e introduce anche una nuova impostazione delle preferenze di sensibilità per il gesto Indietro. La preferenza di sensibilità può essere trovata recandosi nel menu Impostazioni, e in seguito cliccando su Sistema> Gesti> Navigazione del sistema.

La Beta 6 porta con sè anche le patch di sicurezza Android di agosto e correzioni per una serie di problemi noti come ad esempio le criticità che riguardano WebView. Esistono ancora alcuni problemi relativi a varie app Google presenti in Beta 6 che devono ancora essere risolti.

“Sebbene Beta 6 sia una versione quasi definitiva, le app potrebbero non funzionare sempre come previsto”, ha fatto sapere l’azienda californiana.

Oltre ad Android Q Beta 6, Google ha anche pubblicato l’API 29 SDK finale e gli strumenti di build aggiornati per Android Studio. Lo sviluppatore può utilizzarli per preparare le app per l’implementazione finale di Android Q. “Beta 6 include tutte le funzionalità, i comportamenti di sistema e le API per sviluppatori che troverai nella piattaforma finale, quindi ti offre tutto ciò di cui hai bisogno per preparare le tue app”, ha scritto il team di Android nel post del blog.

Android Q è ormai davvero ad un passo, anche se Google non ha ancora chiarito quale sarà il “dolce” che darà il nome a questa decima versione del robottino verde.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome