Sono disponibili le statistiche per il Traffico Dati da mobile. In Dicembre 2013, secondo una statistica del famoso sito StatCounter, solo Android, Windows Phone e BlackBerry hanno chiuso l’anno in rialzo rispetto a Dicembre 2012, per quanto riguarda il traffico dati.

L’anno scorso il sistema mobile di Google aveva consumato il 33,19% del traffico dati totale, e ora, ad un anno di distanza, il robottino verde è al 43% ed è in crescita. Windows Phone, dal quale molti si aspettavano un annata favolosa, vede il suo traffico salire dallo 0,91% al 2,08%. Non abbastanza da intaccare La Big G, ma ha più che raddoppiato la sua quota.

Windows Phone è guidato dal suo dispositivo entry-level, il Nokia Lumia 520/521. Un nuovo Lumia 525 è stato lanciato di recente oltreoceano per completare la famiglia, con specifiche pressoché identiche, quest’ultimo arrivato vanta 1 GB di ram tutta per lui, e permette di eseguire le ultime app e giochi senza problemi.

Da quest’anno ci possiamo solo aspettare un ulteriore aumento dei nuovi Windows Phone, specie per la fascia bassa, che stanno tuttora aggredendo con efficacia, togliendo “territorio” ai vecchi Android (ormai noi androidiani passiamo più a dispositivi di fascia medio/alta) . Ma comunque anche se vengono proposti come device di fassa bassa, i nuovi WP presentano caratteristiche più che soddisfacenti, anche per un device android di fascia media.

Traffico Dati

Ma se in quest’anno sono cresciuti cosi tanto, qualcuno deve averne fatto le spese. Infatti la Mela di Cupertino è più morsicata del solito dal traffico dati. I dispositivi Apple cadono dal 23,26% al 21,82%. Certo, poche cifre, ma ricordate sempre che anche le percentuali più piccole corrispondono a milioni di dollari quando si parla di multinazionali come Apple o Google.

Tra chi invece ci si accontenta di quel che si ha, troviamo BlackBerry, che è passata dal 3,63% al 3,53% della sua quota di traffico dati. In lieve calo ma si attesta comunque sopra Windows Phone, che lo incalza ferocemente, deciso a superarlo e puntare alla vetta dell’Olimpo, dove i titani Mela e Robottino si contendono la corona di miglior smartphone.

Finito qui? Eh no, state dimenticando le vecchie glorie: Nokia S40 e Symbian. Sono rispettivamente al 13,02% e al 4,95%. E scalzano dal podio WindowsPhone e Blackberry. Ovviamente non sono in crescita come questi ultimi, ma è la prova che le vecchie abitudini son dure a morire. E se le abitudini son gli indistruttibili cellulari Nokia, allora WindowsPhone ha un durissimo muro da abbattere.

Se volessi modestamente fare un paio di previsioni per l’anno prossimo direi: Android ovviamente in testa, Apple al secondo posto e, sorpresa, Windows Phone al terzo. Speriamo sia una buona annata per mamma Microsoft.

Se volete vedere altre statistiche riguardanti il mondo mobile andate su StatCounter qui.

Se anche voi avete le vostre previsioni, fatecele sapere!!