Apple ha da poco lanciato un nuovo programma di sostituzione mondiale per i cavi di ricarica USB-C che sono presenti nei MacBook Retina da 12 pollici spediti fino a Giugno 2015 (la messa in vendita di questo prodotto è iniziata ad Aprile 2015): l’azienda californiana ha deciso di correre ai ripari in quanto questi cavi presentano dei problemi “strutturali”.

Secondo Apple, questi cavi difettosi potrebbero causare una ricarica a intermittenza del dispositivo o addirittura non ricaricare affatto il MacBook: come potrete vedere nell’immagine presente qui sotto, i cavi affetti da questo problema sono riconoscibili dalla scritta “Designed by Apple in California. Assembled in China.” mentre la versione perfettamente funzionante presente anche il numero seriale.

apple sostituirà anche i cavi usb type c

Nuovo programma di sostituzione mondiale per Apple a causa di cavi USB-C difettosi!



Come accennato nel nostro titolo, per l’azienda di Cupertino non si tratta del primo programma mondiale di sostituzione di quest’anno: infatti nelle scorse settimane anche il caricatore a muro dei MacBook Retina era risultato difettoso a causa di un errore nella progettazione che poteva causare delle scosse elettriche.

La sostituzione dei cavi USB-C difettosi avverrà gratuitamente e potranno essere sostituiti anche i cavi venduti come accessori standalone che risulteranno affetti dal problema.

Si avrà tempo fino all’8 Giugno 2018 per richiedere la sostituzione del cavo USB-C difettoso: oltre a recarsi presso un Apple Store, un centro di assistenza autorizzata Apple o scrivere al supporto ufficiale. Per saperne di più vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale Apple relativa alla sostituzione di questo prodotto.