Alternativa a iTunes Match

Amazon Mp3 e Amazon Cloud Player sono i servizi che, al pari di iTunes Match e iTunes, permettono di acquistare i brani musicali ed ascoltarli su qualsiasi dispositivo connesso alla rete, quale ad esempio un notebook, un tablet oppure apparecchi iOS. Ammontano a decine di milioni le canzoni che Amazon Mp3 permette di archiviare. Brani del tutto privi di DRM, quindi con possibilità di essere facilmente oggetto di copia sui vari dispositivi.

I due servizi rappresentano una valida alternativa ai fratelli di casa Apple, con costi davvero accessibili: il prezzo dei brani può oscillare da un minimo di 0.99 euro a 5.99 euro (in genere si tratta dell’importo riservato agli album).

Il funzionamento di Amazon Cloud Player è simile a quello di iTunes Match: permette infatti di conservare la musica “sulle nuvole”(nome fittizio che sta chiaramente ad indicare dei server) sulle quali vengono memorizzate le canzoni. Queste ultime diventano così raggiungibili da tutti i dispositivi collegati. A trarne grande beneficio è la memoria del singolo dispositivo che in tal modo non viene sovraccaricata inutilmente. Altra caratteristica condivisa dai due servizi concorrenti è quella dell’opportunità di effettuare una scansione della musica presente sul computer per renderla immediatamente disponibile sulle nuvole.

La buona notizia è che il download è gratuito così come la gestione dei brani fino ad un massimo di 250. Per gli appassionati di musica ai quali questo numero di canzoni appare eccessivamente esiguo, è data la possibilità di poter attivare la modalità premium. Al costo di 24.99 euro è possibile ampliare il numero dei brani archiviati aggiungendovi ben tre zeri: si arriva così ad un limite di 250.000. Il massimo dell’appagamento per chi ha sete di musica.