I numeri record di Alibaba, il più importante portale di e-commerce della Cina, consentiranno al gigante asiatico di entrare a far parte del prestigioso indice S&P500? Ebbene, la risposta è negativa. A ricordarlo, sulle pagine (web) di Bloomberg, è David Blitzer, managing director e presidente del comitato che sovraordina l’indice: “Alibaba non ha i requisiti per essere eletta all’interno dello S&P 500 perchè non è una compagnia statunitense” – ha affermato il direttore.

alibaba

La società ha infatti un domicilio cinese e, pertanto, non potrà entrare a far parte del basket di riferimento dell’indice a stelle e strisce. Ricordiamo che la società è attualmente in conduzione delle ultime fasi della propria IPO, e sta cercando di porre a termine un’operazione mastodontica che, alla fine della giostra, dovrebbe permetterle di consolidare una valutazione di 162,7 miliardi di dollari.

A proposito della IPO di Alibaba, ricordiamo come i manager della compagnia siano attualmente impegnati in un roadshow di 10 giorni, in giro per il mondo, utile per poter individuare potenziali investitori nel capitale societario. I primi due eventi del roadshow, tenutisi a New York e Boston, hanno attirato un centinaio di potenziali stakeholders.

Continueremo a seguire le vicenda della società nel corso dei prossimi giorni: seguiteci per non perdere nemmeno un aggiornamento!