Anche Apple, a volte, commette qualche errore di troppo e mette a rischio la sicurezza dei propri clienti. Sebbene si tratti di casi molto rari, l’azienda guidata dal CEO Tim Cook, sbaglia e riceve una bella strigliata ed è costretta a richiamare alcuni dei suoi adattatori per evitare delle pericolose scosse ai suoi clienti (scosse che causerebbero qualche denuncia di troppo all’azienda con sede in Cupertino). Andiamo a scoprire dopo il salto, quali sono gli adattatori a rischio e come fare a chiederne la sostituzione se doveste scoprire che uno dei vostri adattatori è per voi pericoloso.

Adattatori a rischio

Adattatori a rischio scossa per Apple: ecco come riconoscere quelli a rischio!

La grande serietà dell’azienda melata, si riconosce dall’attenzione con cui si sta occupando del problema: estrema cura per i dettagli per la sostituzione e per aiutare i propri clienti nel problema degli adattatori a rischio hanno confermato che la società con sede a Cupertino è una delle migliori per i consumatori.

E’ presente una pagina dedicata sul sito di Apple che riguarda gli adattatori a rischio (potete visitare la pagina da questo link), dove l’azienda di Cupertino spiega ai suoi clienti come fare a riconoscere gli adattatori pericolosi, evidenziando tutte le caratteristiche per capire se anche il vostro caricabatterie è a rischio: basta confrontare l’immagine con il vostro caricatore e capirete se si tratta di uno degli adattatori interessati dal problema.

Come fare per sostituire gli adattatori pericolosi di Apple

Apple ha previsto un programma di sostituzione degli adattatori a rischio, per non mettere in pericolo i propri clienti.

Una volta scoperto che il vostro caricabatterie è uno di quelli che possono provocare la scossa, potete contattare Apple per la sostituzione nei tre modi di seguito indicati:

  • Recandovi nell’Apple Store più vicino a voi portando il vostro caricabatterie con voi;
  • Contattando il supporto Apple dal sito internet;
  • Richiedendo la sostituzione dal web.