Consigli per gli acquisti

5 migliori cuffie Beyerdynamic: l’alta fedeltà dell’ascolto

Beyerdynamic Custom One PRO Plus 
Migliori cuffie Beyerdynamic

Migliori cuffie Beyerdynamic

Indossare delle cuffie per ascoltare musica significa immergersi in un altro mondo, isolati da tutto ciò che accade intorno e lasciarsi coccolare dalle note dei propri brani preferiti. Indossando le migliori cuffie Beyerdynamic tutto questo è possibile. Il motivo? Beyerdynamic è un marchio che da anni si occupa della realizzazione di dispositivi dedicati al mondo della musica. Come abbiamo avuto già modo di approfondire, valutare l’acquisto delle cuffie non è sempre semplice, soprattutto quando si hanno davanti tantissimi modelli e tutti, come le migliori cuffie Beyerdynamic, di assoluta qualità. Proviamo quindi a capire quali sono le caratteristiche di questo marchio e quali i migliori modelli di cuffie tra i quali scegliere.

Il marchio Beyerdynamic

Il marchio Beyerdynamic

Il marchio Beyerdynamic

Il settore audio è molto articolato e variegato, fatto di tantissimi dispositivi e tecnologie; in tutti questi campi Beyerdynamic è da decenni un’azienda leader. L’obiettivo e la capacità di Beyerdynamic è quella di realizzare dispositivi capaci di restituire un suono di alta fedeltà. Per questo è un marchio molto diffuso negli studi di registrazione dove è possibile leggere Beyerdynamic non solo sulle migliori cuffie, ma anche su mixer, monitor, microfoni, strumenti e schede audio. La fedeltà nella riproduzione audio rende le cuffie Beyerdynamic perfette non solo per i professionisti, ma anche per chi utilizza le cuffie per ascoltare la propria musica preferita. Anche un utente medio, infatti, indossando queste cuffie avrà la possibilità di valorizzare il proprio ascolto, percependo i tanti dettagli e sfumature presenti in ogni brano.

I migliori modelli

Beyerdynamic DT 1770 PRO

Beyerdynamic DT 1770 PRO

Beyerdynamic DT 1770 PRO

Uno dei primi modelli da prendere in considerazione sono sicuramente le cuffie Beyerdynamic DT 1770 PRO. Si tratta di cuffie rivolte a professionisti, a coloro che lavorano con la musica. Infatti sono il primo modello di cuffie del brand tedesco a essere dotate della tecnologia Tesla 2.0, in grado di restituire, grazier ai driver al neodimio da 45mm, un suono pressoché perfetto. Il suono esce sempre pulito ed equilibrato (anche nella gestione degli alti e dei bassi) anche grazie alla scelta dei materiali, al design e al software interno che gestisce la riproduzione dei brani. La qualità delle Beyerdynamic DT 1770 PRO è percepibile anche al tatto e ogni volta che vengono indossate. L’utilizzo di materiali di alta qualità, di rivestimenti morbidi e confortevoli, rendono queste cuffie davvero essenziali. Infine è da segnalare la presenza all’interno della confezione, sia di un cavo dritto che uno a spirale, per avere sempre la configurazione migliore.

Beyerdynamic T 1

Beyerdynamic T 1

Beyerdynamic T 1

Le Beyerdynamic T 1 di seconda generazione sono cuffie stereo di fascia alta destinate, anche in virtù del costo elevato, a un uso professionale. Parliamo di un modello di cuffia semi-aperta, che prevede l’utilizzo di driver Tesla da 600Ohm che riproduce i suoni in maniera dettagliata e spettacolare. I padiglioni auricolari sono rivestiti con tessuti morbidi in velluto traspirante, per assicurare il massimo del confort anche durante le sessioni di lavoro più intense e prolungate. Le Beyerdynamic T 1 hanno i cavi di collegamento su entrambi i padiglioni ed entrambi i fili sono rivestiti con materiale tessile intrecciato, mentre nella parte interna i conduttori sono in rame OCC 7N.

Beyerdynamic DT 1990 PRO

Beyerdynamic DT 1990 PRO

Beyerdynamic DT 1990 PRO

Anche le Beyerdynamic DT 1990 PRO sono cuffie da studio, progettate appositamente per chi lavora in uno studio di registrazione. Si tratta di cuffie aperte che prevedono l’utilizzo dei driver Tesla che regalano bassi ben definiti e alti particolarmente brillanti. Le DT 1990 PRO sono ottime anche per la loro vestibilità; prevedono infatti la possibilità di sostituire i cuscinetti in velluto che proteggono i padiglioni auricolari. Tramite i cuscinetti utilizzati si può passare da un ascolto più dettagliato a uno più armonico, sempre di altissima qualità. Il cavo, rimovibile, è realizzato con il collegamento mini-XLR.

Beyerdynamic Aventho Wireless

Beyerdynamic Aventho Wireless

Beyerdynamic Aventho Wireless

Tra le cuffie on-ear, le Beyerdynamic Aventho Wireless spiccano per la qualità e la capacità di personalizzazione del suono davvero invidiabile. Questo modello è disponibile sia con il cavo che dotato di tecnologia wireless e in due versioni cromatiche: Nero o Marrone. Dal punto di vista tecnico le Beyerdynamic Aventho Wireless vantano la presenza di un’app dedicata che permette di creare un profilo audio completamente personalizzato, tale da rendere estremamente versatili questo modello di cuffie. L’autonomia è superiore alle 30 ore ed è possibile utilizzare queste cuffie anche per collegarle allo smartphone (tramite connessione Bluetooth) e rispondere alle telefonate. Il design prevede l’utilizzo di materiali pregiati e imbottiture di qualità per indossare continuamente le cuffie senza alcun tipo di problema.

Beyerdynamic Custom Street

Beyerdynamic Custom Street

Beyerdynamic Custom Street

Le Beyerdynamic Custom Street sono un modello particolare, anche solo come target di riferimento. Infatti, a differenza di quanto detto all’inizio sul marchio Beyerdynamic e come abbiamo visto nei modelli precedenti, le Custom Street sono cuffie “generaliste” non rivolte esplicitamente a un target di professionisti. Queste cuffie mettono a disposizione tre diversi profili audio per poter gestire al meglio l’ascolto di qualsiasi tipo di brano o composizione musicale. I padiglioni auricolari sono dotati di ingressi audio sui quali inserire i cavi per collegare le cuffie alla fonte musicale, ma anche per poter condividere, contemporaneamente, la musica con altre persone. L’altro aspetto interessante delle cuffie Beyerdynamic Custom Street è la personalizzazione estetica. Nella confezione d’acquisto sono infatti presenti 16 dischi colorati (e altri è possibile acquistarli a parte) da applicare e rimuovere sulla parte esterna dei padiglioni per avere cuffie sempre abbinate con il proprio outfit.

Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquisti

Migliori accessori per computer portatili da acquistare

Consigli per gli acquistiNewsSmartphone

Smartphone più venduti del mese: Classifica | Ottobre 2019

ConfrontiConsigli per gli acquistiEditoriale

Migliori tastierini numerici per PC e guida all’acquisto

Consigli per gli acquisti

5 migliori cuffie USB-C per smartphone Android