State cercando uno smartphone con il quale giocare ai vostri videogiochi preferiti senza rinunciare alla qualità? Ecco la selezione ragionata dei 4 migliori device per il gaming mobile

Fino a qualche tempo fa l’esperienza di gioco mobile era affidata alle console portatili (GameBoy prima, Nintendo DS e PSP dopo); ora si parla e ci si orienta verso smartphone per il gaming. Si tratta di device dedicati o che abbiano una componentistica hardware ideale per supportare app gjochi e per permettere un’ottima giocabilità.

Il gaming mobile

I videogiochi sono da sempre un fenomeno che raccoglie un’ampia fascia della popolazione (quindi anche un’importante fascia di mercato) e da sempre sono il volano per il test e l’introduzione di migliore e innovazioni tecniche. Giovani e meno giovani, ragazzi e adulti, trovano negli smartphone per il gaming una soluzione perfetta che gli permetta di giocare ai loro videogiochi preferiti in qualsiasi momento e senza doversi portare dietro un altro dispositivo. Il miglioramento dell’efficienza dei processori, l’aumento della capacità delle batterie e l’ingrandimento dei display degli smartphone, hanno reso possibile e stanno rendendo possibile questo fenomeno.

Gli elementi da valutare

Una ricerca condotta da Gadget Hacks ha proprio affrontato di petto la questione e sono stati testati i migliori smartphone sul mercato per capire quale fosse il migliore per il gaming mobile. La ricerca ha preso in esame quattro smartphone top di gamma: iPhone 8 Plus, OnePlus 5T, Galaxy Note 8 e il Razer Phone.

Il gaming mobile

Il confronto tra questi quattro device è avvenuto a 360° prendendo in considerazione diversi aspetti. Quelli specifici, sui quali basare la propria scelta, sono stati quelli relativi alla grandezza, alla risoluzione e alla tecnologia del display; il processore, la CPU, la GPU, la RAM, la memoria interna, la potenza della batteria e il comparto audio. Non sono mancate considerazioni sull’ergonomia e la praticità di utilizzo di questi smartphone durante il gaming e l’incidenza del sistema operativo sull’utilizzo dei videogiochi.

L’analisi e il confronto di questi modelli di smartphone per il gaming è avvenuta utilizzando anche i risultati di test condotti da note piattaforme dedicate, come Antutu, Geekbench 4 e 3DMark Score.

I 4 migliori gaming device

Dopo questa corposa ma necessaria introduzione vediamo quali sono i 4 migliori smartphone per il gaming del 2018 tra cui scegliere.

iPhone 8 Plus

Smartphone per il gaming: iPhone 8 Plus

L’unico dispositivo Apple di questa selezione, l’iPhone 8 Plus (preferito all’iPhone X perché più comodo da utilizzare e più maneggevole) è un ottimo device per il gaming mobile in quanto il display da 5.5 è molto grande, senza rinunciare alla comodità di utilizzo. Tale scelta sembra sia stata apprezzata dagli utenti. Il display LCD IPS 1080p è ottimo, il processore è veloce e la versione da 256GB permette di installare giochi senza troppe preoccupazioni. Un punto di forza dell’iPhone 8 Plus è il comparto audio, con due ottimi altoparlanti che permettono di giocare anche senza le cuffie. Aspetto più critico, invece, è che Apple non prevede per i suoi device una modalità di gioco specifica e quindi bisogna settare manualmente le impostazioni; operazione non sempre semplicissima.

OnePlus 5T

Smartphone per il gaming: OnePlus 5T

Tra i migliori smartphone per il gaming va annoverato anche il OnePlus 5T, nonostante sia quello più “datato” (è uscito all’inizio del 2017). Il punto di forza di questo device è il prezzo; tra i quattro presi in esame è quello più economico e come rapporto qualità-prezzo è decisamente il migliore. Il display da 1080p è il più nitido e nonostante tra questi quattro non sia l’unico modello a montare un processore Snapdragon 835, il OnePlus 5T è quello che garantisce una velocità maggiore. Rispetto agli altri modelli più blasonati il OnePlus 5T è quello che risalta meno, ma sarebbe un errore snobbzrlo.

Galaxy Note 8

Smartphone per il gaming: Galaxy Note 8

Top di gamma della produzione di Samsung, il Galaxy Note 8 è un device davvero esaltante dal punto di vista del gaming. L’Infinity Display da 6.3”, come analizzato nella nostra recensione, è uno dei migliori in circolazione. Samsung ha avuto un’attenzione particolare per il gaming, realizzando un comparto hardware notevole: i 6GB di RAM, uniti al processore Snapdragon 835 e ad una delle batterie più potenti tra gli smartphone presi in esame (3300 mAh), lo rendono decisamente uno dei migliori device per il gaming del 2018. L’unica criticità (ma da molti non è considerata tale) è che il display da 6.3” non si adatta ai 16:9 della maggior parte dei giochi in commercio, per cui bisognerà optare o per lo zoom o per un adattamento con le bande nere sui lati del display.

Razer

Smartphone per il gaming: Razer

È considerato il miglior smartphone per il gaming in assoluto. Stando ai parametri della ricerca condotta si può tranquillamente concludere che il Razer Phone è uno smartphone dedicato ai videogiochi. Il display a 120 Hz è davvero qualcosa di unico con una fluidità clamorosa e una nitidezza straordinaria grazie alla risoluzione di 1440p. se il comparto hardware è simile a quello degli altri smartphone top di gamma, Razer si differenzia da questi per una modalità di gioco ad hoc. Questo device infatti include una configurazione capace di ottimizzare le prestazioni dello smartphone per i videogiochi, esaltando le caratteristiche tecniche del dispositivo e offrendo un’esperienza di gioco unica. La criticità maggiore riguarda la batteria: nonostante sia molto potente (4000 mAh) è quella che rende meno. Nonostante questo, una volta avviato un gioco è decisamente evidente il motivo per cui il Razer è considerato il miglior smartphone per il gaming.