Nel 2023 il primo iPhone con USB-C? Per Kuo e Gurman è molto probabile

iphone usb c
Seguici su Google News

Un paio di giorni fa l'analista Ming-Chi Kuo ha affermato che Apple potrebbe sostituire la sua porta Lightning proprietaria con una porta USB-C a partire dall'iPhone 15, che dovrebbe essere rilasciato nella seconda metà del 2023. Uno scenario che sembra trovare conferma nelle parole di Mark Gurman di Bloomberg, che rivela come Apple stia testando i futuri modelli di iPhone con una porta USB-C per la ricarica e il trasferimento dei dati.

Le fonti di Gurman - che hanno chiesto l'anonimato perché si tratta di una questione privata - confermerebbero la sequenza temporale del 2023 delineata da Kuo: pertanto gli iPhone 14, in arrivo a settembre 2022, presenteranno la consueta porta Lightning. Tuttavia le cose cambieranno con gli iPhone 15: la sostituzione della porta Lightning con USB-C consentirebbe agli ultimi modelli di iPhone di unirsi alla maggior parte dei modelli di iPad e Mac che già utilizzano questa soluzione. Una mossa che ovviamente facilita la velocità di ricarica e il trasferimento dei dati su più linee di prodotti.

Sempre stando al report di Gurman, la Mela sarebbe al lavoro anche su un adattatore che consentirebbe alle future unità iPhone di funzionare con accessori realizzati per l'attuale connettore Lightning. I caricabatterie USB-C sono leggermente più grandi dell'adattatore Lightning, si caricano più velocemente e offrono velocità di trasferimento dati più elevate. Se Apple farà questa mossa nel 2023, le aziende di accessori di terze parti dovranno inevitabilmente apportare delle modifiche al design dei loro prodotti di ricarica per i dispositivi Apple.

kuo gurman

Come riportato anche da Phone Arena, sembra che Apple sarà costretta per legge a fare questo cambiamento in Europa, dove l'UE ha deciso di obbligare i produttori di telefoni e altri dispositivi a passare alla soluzione USB-C. Stando alla normativa, infatti, "telefoni cellulari, tablet, fotocamere digitali, cuffie e auricolari, console per videogiochi portatili e altoparlanti portatili, ricaricabili tramite cavo cablato, dovrebbero essere dotati di una porta USB Type-C, indipendentemente dal produttore".

Lo scorso anno era stata proprio Apple ad affermare che costringere i produttori a utilizzare la soluzione USB-C renderebbe più difficile l'innovazione. "Siamo preoccupati perché la regolamentazione che impone un solo tipo di connettore per tutti i dispositivi sul mercato danneggerà i consumatori europei, rallentando l'introduzione di innovazioni vantaggiose negli standard di ricarica, compresi quelli relativi alla sicurezza e all'efficienza energetica", aveva fatto sapere la società del CEO Tim Cook.

Se la legge europea non dovesse passare, Apple potrebbe decidere di rimanere concentrata sull'utilizzo della piattaforma Lightning: tuttavia, sempre Phone Arena sottolinea come molti utenti iPhone siano comunque favorevoli all'introduzione della porta USB-C. Se la legge dovesse passare, Apple potrebbe anche scegliere di produrre una versione speciale dell'iPhone con supporto USB-C per i mercati europei, mantenendo il sistema Lightning in altri mercati. Tuttavia, per gli esperti del settore si tratterebbe di una mossa 'caotica', che creerebbe confusione anche nella catena di approvvigionamento del gigante di Cupertino.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram