Stai leggendo
Come funziona Google Drive e come condividere i documenti| GUIDA

Come funziona Google Drive e come condividere i documenti| GUIDA

di Silvia Faenza21 agosto 2017

Google Drive è un servizio messo a disposizione dal motore di ricerca, per poter conservare e archiviare i propri documenti online. Ma come funziona Google Drive?

come funziona google drive

Google Drive è un sistema che può essere utilizzato per diverse attività da quelle lavorative sino a quelle personali o di svago. Utilizzando questo servizio online si possono conservare i documenti, archiviarli e condividerli con i propri colleghi, con gli amici oppure spostarli da un dispositivo all’altro per averli sempre con sé, senza bisogno di dover utilizzare la penna usb, che spesso la si dimentica o che comunque non può essere utilizzata sul PC o sul Tablet. 

Se ti chiedi come funziona Google Drive, sappi che questo è un servizio che è disponibile già da diversi anni, ma non è ancora conosciuto appieno da tutti i fruitori del motore di ricerca e spesso si utilizzano alternative meno valide o che comunque non offrono i servizi che invece può dare questo sistema di archiviazione online. 

Ci sono anche altri sistemi di archiviazione simile, che però hanno uno spazio di archiviazione più basso o prevedono un pagamento per aumentare lo storage dei documenti. I sistemi di archiviazione concorrenti con Google Drive sono: iCloud di Apple e Dropbox. 

Oggi però ci dedicheremo a Drive e ti spiegheremo nel dettaglio come utilizzare questo programma di archiviazione su PC e su altri dispositivi come tablet e smartphone. 


Come funziona Google Drive: creare l’account

Prima di poter utilizzare questo servizio, bisogna come in ogni programma, creare un account che ti permetta di identificarti e di mantenere la massima privacy sui tuoi documenti e sui tuoi contatti. Per utilizzare Drive, bisogna dunque creare un account Google, se lo hai già può accedere direttamente ai servizi di Drive e anche a tutti gli altri servizi del motore di ricerca come Gmail, Youtube ecc…

Se invece non ha un account Google, lo puoi creare semplicemente, la prima cosa da fare e collegarti alla pagina principale del motore di Ricerca. Adesso in alto a destra troverai la voce Accedi, nella finestra che ti si aprirà dovrai cliccare sulla voce Crea un account. 

Cliccando su Crea un account bisognerà compilare un modulo semplicissimo che vi chiederà i vostri dati anagrafici, e vi permetterà di creare un indirizzo gmail con il quale accedere successivamente ai servizi di Google compreso Drive. 

Dopo avere creato l’account, riceverai la prima mail di Benvenuto da parte di Google, dopo di ché potrai finalmente accedere a Google Drive. Per accedere a questo servizio dovrai collegarti nuovamente alla pagina principale del browser, in alto a destra vedrai una serie di quadrati l’uno sull’altro volti a rappresentare un quadrato. Cliccando su quest’icona ti si aprirà una finestra con tutte le applicazioni di Google, tra le quali troverai il triangolo blu verde e giallo che rappresenta l’icona di Google Drive. 

Cliccando su quest’icona, ti verrà richiesto di inserire i tuoi dati di login: email e password dell’account Google, e infine potrai accedere al servizio di archiviazione online. Appena effettuato il primo ingresso in Drive, troverai un piccolo tutorial che ti darà la possibilità di scoprire tutte le funzioni di archiviazione e condivisione dei documenti proposti da Google. 

Ricordati che con Google Drive hai la possibilità di conservare online gratuitamente, foto, video e documenti per un massimo di 15 GB. 

Come funziona Google Drive: Caricare file e cartelle nel sistema di archiviazione

Come abbiamo già detto questo sistema di archiviazione è perfetto per chi ha bisogno di tenere sempre a portata di mano, o forse a portata di smartphone i propri documenti e file multimediali. Drive funziona come un piccolo e proprio sistema di archiviazione simile a quello del PC, infatti è possibile creare delle cartelle, rinominarle, inserire i documenti, oppure trasferire direttamente le cartelle che si hanno sul PC su Google Drive.

Per caricare un file su Drive non dovrai far altro che ridurre la pagina internet nella quale è aperto, poi cliccare sulla cartella o sul documento e trascinarlo all’interno dell’area centrale dell’applicazione presente sul browser. Puoi anche scegliere di cliccare sull’opzione caricamento File e cercare file e documenti presenti nel PC. 

Come funziona Google Drive: condividere i propri file e le cartelle

Oltre a poter salvare e archiviare immagini e documenti necessari per sé stessi, si possono anche caricare e condividere documenti e cartelle con famigliari e amici, oppure potete utilizzare quest’opzione di condivisione direttamente con i propri colleghi. 

Sicuramente la condivisione dei file è una delle funzioni migliori specialmente per chi lavora con un team o con un collega ad uno specifico progetto.

Per condividere un file la prima cosa da fare è naturalmente caricare su Drive i documenti o la cartella che si desidera far vedere o modificare anche al proprio collega. Dopo aver caricato il documento su Google Drive, bisogna cliccare sul simbolo dell’omino icona della condivisione, ti si aprirà una finestra nel quale bisogna segnalare l’indirizzo mail della persona con la quale bisogna condividere il documento. Infine, puoi scegliere tra diverse opzioni, puoi infatti dare la possibilità di modificare il contenuto della cartella, oppure può solo commentare o può solo visualizzare il contenuto. Dopo aver scelto l’opzione desiderata basterà cliccare su Fine e il file o la cartella sarà immediatamente condivisa. 

Se invece vuoi condividere i file di Google Drive, con qualcuno che non possiede un account Google, non devi preoccuparti perché c’è una soluzione semplicissima che permette comunque la condivisione del file. Basterà andare su Condividi con altri utenti, dopo di ché premere sulla voce Ottieni link condivisibile, e fornire il link a chi vuoi far vedere o scaricare il documento. Attraverso il link infatti, si potranno aprire i documenti che voi avete conservato in Drive e avete voluto condividere. 

Come usare Drive su Smartphone e Tablet

Drive è un sistema d’archiviazione ideale per portare con sé i propri documenti grazie anche alla possibilità di usufruire di questo servizio di storage sia su Smartphone e Tablet Android che su i dispositivi Apple. Se ti stai chiedendo come funziona Drive su Smartphone e Tablet, sappi che basterà entrare in App Store o in Google PlayStore e cercare l’applicazione di Drive che si riconosce sempre dal classico triangolo in verde, giallo e blu. Infine, per accedere a Drive, basterà inserire le proprie credenziali, e in pochi minuti sull’interfaccia compariranno tutti i vostri file condivisi e archiviati.

Informazioni su:
Come funziona Google Drive e come condividere i documenti| GUIDA
Titolo
Come funziona Google Drive e come condividere i documenti| GUIDA
Descrizione
Come funziona Google Drive? Ci sono tante opzioni che rendono questo sistema d'archiviazione semplice e veloce. Scopri come usarlo?

Riguardo al nostro autore
Silvia Faenza