Stai leggendo
Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile

di reddark17 agosto 2017

Scoprite come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: se il vostro smartphone/tablet è a corto di autonomia, ci sono alcuni trucchetti utili

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile

Tra i tanti punti di forza di Windows 10 Mobile spicca di sicuro l’ottimizzazione sui dispositivi su cui è installato. Questo vuol dire eccellenti performance in termini di fluidità e di velocità, specie per gli hardware più datati. Lo svantaggio? Windows 10 Mobile consuma in effetti troppa batteria. Per prevenire il problema della diminuzione di autonomia del vostro smartphone, nella guida odierna vi spieghiamo come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile.


Le impostazioni da cambiare in riferimento a come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile

Windows 10 Mobile batteria

Impostazioni” > “Sistema” > “Batteria”: è questo il percorso da tenere in considerazione, se intendere risparmiare batteria sul vostro dispositivo mobile su cui gira il sistema operativo della casa di Redmond. All’interno della schermata iniziale, potrete visualizzare tutte le caratteristiche inerenti all’autonomia dello smartphone/tablet di turno: la percentuale di batteria rimanente, la durata di autonomia stimata e l’uso della batteria in base all’app. Tappando sull’omonima voce, visualizzerete una nuova schermata che vi mostrerà quali sono le applicazioni che incidono negativamente sull’autonomia del dispositivo. Inoltre, al fine di identificare quelle applicazioni che consumano più energia, vi conviene dare uno sguardo a quanto avvenuto nell’ultima settimana, nelle ultime 24 ore o, perché no, anche nelle ultime 6 ore. In linea di massima, Facebook rientra tra le applicazioni più dispendiose in termini di consumo di batteria.

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: l’importanza del menù Risparmia Batteria

batteria Windows 10 Mobile

Un altro aspetto tanto apprezzato di Windows 10 Mobile è il menù Risparmia Batteria, di cruciale importanza per evitare di ritrovarsi senza carica. Attivando questa funzione, lo smartphone o il tablet si regoleranno per ridurre i consumi di batteria, nel momento il cui il livello di autonomia del dispositivo ha raggiunto una certa soglia. Soglia naturalmente da voi impostata prima, mediante l’apposito slide. Per intenderci, con l’attivazione della modalità “risparmio energetico”, Windows 10 Mobile limita il consumo eccessivo di batteria: vi sono tutta una serie di servizi particolarmente dispendiosi in termini energetici, come la luminosità del display, le notifiche push via e-mai e soprattutto le applicazioni di messaggistica istantanea. Vi consigliamo l’attivazione automatica di questa funzione nel momento in cui la batteria del dispositivo è al 25%. Potrete utilizzarlo così ancora per un paio d’ore, prima di ricaricarlo.

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: Geolocalizzazione e Menù Posizione

Il “Menù Posizione”, accessibile seguendo il percorso “Impostazioni” > “Privacy”, vi permette l’abilitazione e la disabilitazione istantanea della geolocalizzazione. La disabilitazione è essenziale per risparmiare batteria. Se perciò non dovete usare i navigatori satellitari, fatene momentaneamente a meno.

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: l’importanza della connettività 2G

La connettività 4G, così come quella 3G, è assai dispendiosa in termini energetici. Facendo avvidamento sulla connettività 2G, risparmierete batteria. La scelta è utile quando l’autonomia del dispositivo sta venendo meno, ma in un modo o nell’altro internet vi serve per rimanere in contatto con i vostri amici. Navigherete online in maniera lenta. Poco ma sicuro. Ma potrete continuare a visualizzare le notifiche su WhatsApp, su Facebook e via dicendo.

Chiaramente, rinunciate al Bluetooth e all’NFC se non vi servono.

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: la luminosità media dello schermo

In situazioni di emergenza, dove siete a corto di batteria, gestire la luminosità del display è importantissimo, essendo quest’ultima la componente hardware che incide maggiormente sull’autonomia. No a display troppo brillanti. Impostare la luminosità ad un livello medio è saggia scelta.

Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile: impostare l’intervallo di tempo per ricevere le e-mail

Avete più account e-mail, molti dei quali utilizzati per lavoro? Windows 10 Mobile vi permette di impostare l’intervallo di tempo, seguendo il percorso “menù account” > “account e-mail e per le app”. Il tempo di intervallo ideale è di 30 minuti o meglio ancora di un’ora, specie se avete già un pc tra le mani o se utilizzate la casella di posta elettronica in maniera non assidua. A corto di batteria, vale la pena controllarla solo quando è necessario.

Sempre in riferimento a come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile, vi è la modalità Aereo, su cui non stiamo a dilungarci, visto che è ampiamente conosciuta. Ora sapete come gestire al meglio Windows 10 Mobile quando siete a corto di batteria.

Informazioni su:
Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile
Titolo
Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile
Descrizione
Come risparmiare batteria su Windows 10 Mobile? Ecco alcuni accorgimenti utili per evitare di ritrovarsi a corto di autonomia su smartphone/tablet.

Riguardo al nostro autore
reddark