Stai leggendo
Truffe WhatsApp: ecco quali sono e come evitare problemi

Truffe WhatsApp: ecco quali sono e come evitare problemi

di reddark9 giugno 2017

State attenti alle truffe WhatApp e ai link fraudolenti che vi vengono inviati. I pirati vogliono spillarvi soldi o controllare i vostri movimenti con azioni di phishing. Ecco come difendervi

truffe WhatsApp

Oggigiorno WhatsApp è diventato uno dei bersagli prediletti dai truffatori, come dimostrano le migliaia di denunce delle vittime e i continui download di malware e virus. Il problema delle truffe WhatsApp è sempre più evidente e con l’articolo di oggi vi sveliamo quali sono le più diffuse e come difendervi, in modo da stare alla larga da problemi.


Non cadete in tentazione: difendetevi dalle truffe WhatsApp

Se ricevete messaggi dai vostri contatti, dove vi viene proposto un buono sconto presso un centro commerciale o dove vi viene comunicato che l’instant messaging a breve diventerà a pagamento, siete sicuramente di fronte ad una delle molteplici truffe WhatsApp, orchestrate per spillarvi soldi. Tenete conto che non tutti sono in grado di riconoscere i mesaggi inviati dagli hacker. Specie le persone di una certa età che non sempre hanno una certa dimestichezza con la tecnologia.

Vediamo in rapida carrellata quali sono le truffe WhatsApp più in voga al momento.

WhatsApp truffe a pagamento

  • WhatsApp a pagamento: il testo che leggete è il seguente “Gentile utente, dalla prossima settimana ogni messaggio inviato su WhatsApp costerà 0,01€, per non pagare è necessario confermare il proprio account premendo su questo link”. Sappiate che questa truffa ha fatto una miriade di vittime, ignare che l’applicazione di messaggistica istantanea più volte abbia precisato che i messaggi sarebbero rimasti gratuiti. Un click sul link avvia il download di un virus che permette ai pirati di turno di spiare i vostri movimenti. WhatsApp è gratis.
  • Truffa del messaggio vocale: un’email avvisa l’utente che c’è un messaggio vocale sull’applicazione e, proprio come avviene per la segreteria telefonica, per ascoltarlo occorre cliccare su un link. Trattasi di altro virus.
  • WhatsApp Gold: gli hacker inviano un messaggio all’utente, dove vengono promesse funzionalità aggiuntive su WhatsApp. Basterebbe scaricare WhatsApp Gold da un mercato parallelo al Play Store di Google. Trattasi anche in questo caso di truffa, perché di versioni WhatsApp premium, ad oggi, non ne esistono.

    truffe WhatsApp buono sconto

  • Truffa del buono sconto: una delle truffe WhatsApp attualmente più gettonate. Gli hacker di turno inviano al malcapitato utente un messaggio dove si promette uno sconto di tot euro da spendere presso Ikea, Eurospin o altre catene. Premendo sul link, si va incontro al problema del phishing. Verrete spiati. Dato che le grandi catene propongono sconti in altre forme e non su WhatsApp, state alla larga.
  •  

    Truffa dei nuovi colori: il falso link promette un niovo WhatsApp. Trattasi di frode informatica, visto che cliccando sul link si va a scaricare un adware che spia i vostri movimenti e restituisce pubblicità targetizzata.

  • Truffa della nuova versione WhatsApp: cliccando sul link fraudolento, viene aperto un sito che vi informa di una nuova versione dell’instant messagging che sarebbe disponibile solo via web e necessità di un add-on di Google Chrome, a sua volta scaricabile da un altro link. Anche questa è un’azione di phishing.
  • Truffa dell’account scaduto: un SMS vi invita a rinnovare l’abbonamento a WhatsApp, se cliccate un link. Non fatelo o scaricherete un virus sul vostro smartphone. Trattasi di un adware che rivende alle aziende le vostre abitudini, in modo da fornire pubblicità su misura.

State alla larga dalle truffe WhatsApp. Non cascateci! Gli aggiornamenti dell’instant messagging più diffuso, vengono rilasciati solo sugli store ufficiali.

Informazioni su:
Truffe WhatsApp: ecco quali sono e come evitare problemi
Titolo
Truffe WhatsApp: ecco quali sono e come evitare problemi
Descrizione
Le truffe WhatsApp sono molto pericolose: ecco come gli hacker le orchestrano con l'intento di spillarvi soldi. Scoprite come starne alla larga.

Riguardo al nostro autore
reddark