Stai leggendo
Come resettare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi

Come resettare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi

di Khaled Hechmi6 giugno 2017

Nonostante Nintendo Switch sia arrivata da poco sul mercato, alcuni utenti potrebbero avere dei problemi di vario tipo. In questo articolo vi mostreremo come resettare la nuova console giapponese senza cancellare i salvataggi.

Il reset di Nintendo Switch, normalmente, risolve al primo colpo la maggior parte dei problemi. Anche le console, come qualsiasi dispositivo dotato di sistema operativo, possono aver rallentamenti o piccoli crash. I motivi? Aggiornamenti non perfetti e bug che emergono solamente in particolari condizioni sono due delle causi principali.

Nintendo ha inserito, nella propria console, diverse opzioni di reset:

  • Reset Cache: questa opzione vi permetterà di cancellare utenze, password e cronologia di navigazione presenti in Switch. Questa opzione risulta molto comoda per eliminare cookie, storico dei siti visitati e effettuare il log out da tutti gli account social in un colpo solo;
  • Reset Tastiera: nel caso in cui la funzione predittiva offerta da Nintendo sia diventata troppo accurata o troppo invasiva, questa modalità di pulizia vi permetterà di tornare a una situazione standard;
  • Inizializzare la console: si tratta dell’opzione più pericolosa tra tutte quante. Selezionata questa voce, infatti, farete una pulizia completa della vostra console. Addio dunque ai progressi fatti in The Legend of Zelda: Breath of the Wild (acquistabile a €58,38 online) e Mario Kart 8 Deluxe (in vendita su Amazon a €48,37);
  • Inizializzare la console senza cancellare i dati salvati: questa opzione, sebbene pensata soprattutto per i sviluppatori in fasi di debug, può tornare utile a qualsiasi utente. Con questo tipo di reset potrete cancellare qualsiasi dato presente su Switch, eccetto salvataggi di gioco, screenshot e informazioni dell’account.

Come spesso accade, l’ultima opzione, essendo molto utile, non è facilmente attivabile. In questa guida, analizzeremo in maniera dettagliata come resettare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi.

Come ripristinare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi





Per procedere a questo particolare tipo di reset, la prima attività da eseguire è spegnere la console, tenendo premuto il tasto Power per un paio di secondi e selezionando “Spegni”.

Una volta spenta Switch, tenete premuti i tasti Volume Su e Volume Giù. Tenendoli premuti, riaccendete la console premendo su Power. Dovrete mantenere questi tre pulsanti premuti fino a quando non vi comparirà un menù. Si tratta della schermata dedicata al recupero e manutenzione della console.

A questo punto selezionate la voce “Inizializza la console senza cancellare i dati salvati”.

Una volta letto il disclaimer premete su Avanti: trattandosi di una procedura non pensata per gli utenti normali, Nintendo vuole avvisarvi di tutti i possibili rischi di questa operazione. A questo punto vi verrà chiesto, per l’ultima volta, se desiderate procedere con l’operazione.

Se volete cancellare qualsiasi tipo di dato dalla vostra Switch, esclusi i salvataggi, screenshot e informazioni di account vi basterà cliccare sul pulsante arancione “Inizializza la console senza cancellare i dati salvati”. Vi ricordiamo anche che, con questa opzione, perderete anche i giochi scaricati via Store e qualsiasi tipo di impostazione personalizzata.

Una volte finita la procedura di reset, dovrete seguire la stessa procedura di configurazione che avete fatto al momento del primo avvio della console.

Come effettuare le altre tipologie di reset

Per fortuna l’unico ripristino difficile da fare è quello di cui vi abbiamo appena parlato. Tutte le altre opzioni di reset sono facilmente accessibili dal menù delle Impostazioni.

Se voleste eseguire uno di questi tre reset cliccate su Impostazioni, l’icona con gli ingranaggi presente nella Home.

Selezionate la voce Sistema presente sulla sinistra. Se non la vedeste fate uno scroll verso il basso.

A questo punto sarete nella sezione Sistema. Scendete fino a trovare la voce “Inizializza” e premete OK.

Ora avrete davanti a voi i tre tipi di Reset dei quali abbiamo parlato all’inizio: reset cache, reset tastiera e inizializza console. Oltre a queste voci è presente anche l’opzione “Formatta scheda microSD“, che vi tornerà utile quando cambierete scheda di memoria e vorrete essere sicuri che venga letta correttamente da Switch.

Scendendo in basso troverete il tanto temuto “Inizializza console”. Al momento dovrebbe essere la vostra ultima spiaggia, il passo precedente all’assistenza ufficiale Nintendo.

Perchè poniamo tanta enfasi su questo concetto? Ad oggi la casa giapponese non ha reso disponibile una funzionalità che permetta di sincronizzare i salvataggi dei giochi su cloud o su un dispositivo esterno. Pertanto dopo l’inizializzazione non potrete in alcun modo recuperare i dati presenti sulla vostra console.

Se siete sicuri di quello che state facendo, una volta premuto “Inizializza console” vi verrà mostrato un disclaimer in cui verrà descritto cosa sta per accadere alla vostra adorata Switch. Premendo su Inizializza verrà avviata la procedura di cancellazione dei dati.

La procedura durerà alcuni minuti e una volta conclusa la vostra Switch sarà priva di alcuna personalizzazione, come al momento dell’acquisto.

Informazioni su:
Come resettare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi
Titolo
Come resettare Nintendo Switch senza perdere i salvataggi
Descrizione
La vostra Nintendo Switch fa le bizze ma non volete resettarla per paura di perdere i salvataggi? Scoprite come ripristinarla in maniera sicura!

Riguardo al nostro autore
Khaled Hechmi
Sono un grande appassionato di tecnologia fin da piccolo: spendo il mio tempo libero tra PC, Xbox e Sport. Studente al 3° Anno di Informatica presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, IT Consultant per una multinazionale francese.