Stai leggendo
Hacker minacciano Apple: “Milioni di account violati”

Hacker minacciano Apple: “Milioni di account violati”

di Valeria Douglas23 marzo 2017

Hacker annunciano di avere accesso a oltre 300 milioni di account di posta elettronica Apple. Ma il colosso smentisce: “Nessuna violazione”.

hacker

Hacker pronti a far del male al colosso Apple. La vicenda è questa: un gruppo che si fa chiamare Turkish Crime Family fa sapere di avere accesso a oltre 300 milioni di account di posta elettronica Apple. L’intento? Cancellare i dati utenti se l’azienda non paga un riscatto, entro il 7 aprile, dal valore di 75mila dollari in Bitcoin o Ethereum. In alternativa, Apple può scegliere di convertirli in carte regalo iTunes per un valore di 100mila dollari.

Qual è la verità? Difficile conoscerla con certezza. Ma a poche ore di distanza dalla diffusione della notizia, è arrivata una comunicazione ufficiale di Apple, come riporta Fortune.

Un portavoce dell’azienda ha smentito l’ipotesi che milioni di account iCloud siano stati ottenuti violando i sistemi di sicurezza di Apple. Si legge infatti: “Non ci sono state violazioni in alcuno dei sistemi di Apple, tra cui iCloud e Apple ID. La presunta lista di indirizzi e-mail e password sembra essere stata ottenuta da servizi di terze parti precedentemente compromessi”.

Eppure l’emergenza, arrivata proprio nei mesi in cui l’attesa per l’iPhone 8 è grande, non sembrerebbe comunque essere rientrata: “Apple sta attivamente monitorando la situazione per impedire l’accesso non autorizzato agli account utente e sta collaborando con le forze dell’ordine per identificare i criminali coinvolti. Per proteggersi da questo tipo di attacchi, si consiglia sempre di utilizzare password complesse, non utilizzare le stesse password tra i vari siti e attivare l’autenticazione ai due fattori”.

Nel dubbio, un cambio di password noi lo faremmo. Decisamente.

Informazioni su:
Hacker minacciano Apple:
Titolo
Hacker minacciano Apple:
Descrizione
Hacker annunciano di avere accesso a oltre 300 milioni di account di posta elettronica Apple. Ma il colosso smentisce: "Nessuna violazione".

Riguardo al nostro autore
Valeria Douglas