Stai leggendo
Sicurezza online: come proteggersi su Internet nel 2017 | Approfondimento

Sicurezza online: come proteggersi su Internet nel 2017 | Approfondimento

di Vittorio Tiso2 febbraio 2017

Vi spieghiamo nel nostro approfondimento sulla sicurezza online come proteggersi su Internet e navigare tranquilli sul web nel 2017:

stare sicuri sul web - internet

Il 2016 è stato un anno particolarmente difficile per la sicurezza informatica, soprattutto per via dell’aumento di attacchi Denial of Service (DoS) verso dispositivi smart quali, ad esempio, le reti domestiche di videocamere a circuito chiuso. Anche l’aumento della pericolosità dei ransomware ha messo in difficoltà parecchi utenti e aziende: tutti dati resi pubblici dal bollettino annuale della Kaspersky. Come se non bastasse, è stato lo stesso bollettino a sottolineare che il 2017 sarà un anno probabilmente più difficile del precedente. Oggi parleremo, dunque, di sicurezza online e di come proteggersi su Internet nel 2017.

9 metodi efficaci per difendersi online nel 2017 ed aumentare la propria sicurezza mentre si naviga sul web

  1. Aggiornare, aggiornare e ancora aggiornare

sicurezza online - update

La strategia migliore per aumentare la sicurezza dei vostri pc e dei vostri dispositivi mobile, è aggiornare qualsiasi software, app o sistema operativo utilizzato: in sintesi, cercate di non sottovalutare l’importanza degli aggiornamenti, quando vi vengono richiesti, perché molti di essi servono per tappare delle falle che potrebbero essere facilmente sfruttate dai malintenzionati. Un consiglio che dovrete seguire soprattutto nel 2017, considerando che Kaspersky ha rilevato minacce all’avanguardia come ProjectSauron.

  1. Creare un Airgap

sicurezza online - dissattivare il wifi

Qual è l’unico modo certo per tenere gli hacker lontani dal vostro sistema operativo e dai dati sensibili ospitati dai server? Azzerare qualsiasi connessione Internet e, dunque, distruggere quei ponti che vi collegano alla rete. Una filosofia che sta alla base delle tecnologie Airgap: server isolati dal mondo che consentono l’accesso solo ai computer collegati in rete locale. Se avete un’azienda, questa è una delle soluzioni migliori per aumentare al massimo la vostra sicurezza online nel 2017.

  1. Avere sempre a disposizione un backup

sicurezza online -floppy backup

Secondo il bollettino di Kaspersky, un’azienda su 5 paga il riscatto richiesto dai ransomware: un’azienda su 5, dunque, non si è dimostrata abbastanza furba da creare un backup dei propri dati prima che venissero infettati. La creazione delle copie di sicurezza è in assoluto uno dei modi migliori per prevenire qualsiasi attacco o tentativo di blocco dei file, soprattutto nel caso si tratti dei ransomware. Inoltre, anche creare un disco di ripristino su supporto USB esterno può essere un ottimo sistema per mettervi al riparo da attacchi esterni.

  1. Disabilitare l’accesso in linea dei dispositivi casalinghi e IoT

Sicurezza online Internet bloccare iot

Purtroppo, alcuni degli attacchi maggiori e più devastanti sono avvenuti attraverso i dispositivi casalinghi di ultima generazione, ovvero quelli dotati di connessione alla rete secondo la logica dell’IoT (Internet of Things). E non parliamo solo delle già citate videocamere di sicurezza, ma persino dei frigo iper-connessi: per questo motivo, uno dei consigli per star sereni è disattivare la funzione di connessione alla rete di questi dispositivi, e di mantenerla solo quando proprio non ne potete fare a meno e possibilmente con l’utilizzo di una rete sicura (WPA2-PSK).

  1. Installare un firewall di ottima qualità

come proteggersi su Internet nel 2017 - firewall

I firewall proprietari dei vari sistemi operativi, insieme ai software gratuiti, non sono esattamente l’ideale per mettervi al riparo dagli attacchi informatici, soprattutto per via del gran numero di backdoors rilevate dal bollettino Kaspersky durante lo scorso anno. Per questo motivo, il consiglio è sempre quello di acquistare un firewall che sappia svolgere correttamente il suo dovere, e che sappia mettervi al riparo da qualsiasi tentativo di intrusione tramite le porte aperte sul vostro OS.

  1. Scegliere un anti-virus costantemente aggiornato

La scelta del giusto anti-virus è un altro step importantissimo per proteggervi dai malintenzionati. Da questo punto di vista, accertatevi di acquistare un software che sia costantemente aggiornato alle ultime novità in fatto di virus e malware, e cercate sempre di avviare una scansione avanzata, anche se richiede molto più tempo rispetto ad una scansione base del sistema. In questo modo, ridurrete le possibilità di intrusione di virus particolari, che altrimenti non verrebbero notati da una scansione superficiale.

  1. Disattivare i cookie

Sicurezza online disattivare i cookie

I cookie sono uno degli aspetti più bollenti della vostra navigazione: quelli di tracciamento dovrebbero teoricamente essere sicuri, ma nei fatti potrebbero esporvi a grossi problemi di privacy e di furto dati, in quanto si tratta pur sempre di codici che vengono inseriti nel vostro pc. Per questa ragione, uno dei consigli che ci sentiamo di darvi è di disattivare i cookie di tracciamento dal vostro browser. O, in alternativa, di installare un plugin come Ghostery, il cui scopo è esattamente quello di bloccare i cookie di tracciamento.

  1. Stare attentissimi ai Social Network

Sicurezza online attenzione ai social

Secondo il bollettino Kaspersky, molti degli attacchi del 2016 sono arrivati proprio attraverso i social network, soprattutto se parliamo di Facebook. E dato che il 2017 non sarà meno leggero da questo punto di vista, noi vi consigliamo di andarci molto cauti nel diffondere le vostre informazioni personali sulle vostre bacheche social, di evitare di accettare l’amicizia degli sconosciuti e di studiarvi attentamente tutte le impostazioni relative alla privacy del vostro account.

  1. Utilizzare password complesse

sicurezza online come proteggersi nel 2017

Nel 2016 il povero attore Jack Black è stato oggetto di centinaia di tweet che riportavano la sua morte, a causa di una violazione di massa di account su Twitter dotati di password comuni. La regola, dunque, è di utilizzare software per generare password complesse, e cambiarle periodicamente per evitare che qualcuno possa individuarle e prendere possesso dei vostri account social. Soprattutto se ospitano informazioni molto personali, come nel caso di Facebook e LinkedIn.

 

Questi sono i nostri 9 consigli per navigare in sicurezza sul web e vivere tranquilli la propria vita garantendo la propria incolumità e sicurezza su Internet. Ah, non dimenticate di disabilitare la vostra webcam.

Informazioni su:
Descrizione
Vi spieghiamo nel nostro approfondimento sulla sicurezza online come proteggersi su Internet e navigare tranquilli sul web nel 2017

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.