Stai leggendo
Crisi del mercato smartwatch? Canalys smentisce e parla di una crescita del 60%

Crisi del mercato smartwatch? Canalys smentisce e parla di una crescita del 60%

di Khaled Hechmi25 gennaio 2017

Credavamo tutti, o almeno gli esperti volevano farci credere, che il mercato degli smartwatch fosse in crisi, stando a quanto riportato da Canalys sembra che il settore sia in crescita

Abbiamo parlato nella prima parte dell’anno del grande successo degli smartwatch e dei dispositivi indossabili, le voci e le tendenze di mercato però, stando a quanto riportato in rete, sembravano essersi invertite nella seconda parte del 2016 e si era iniziato a parlare di una grave crisi del settore causata dalla mancanza di innovazione e dalla poca appetibilità dei prodotti di fascia bassa.

Nella seconda metà del 2016 si è iniziato a parlare di un rallentamento delle vendite degli smatwatch e si è iniziato ad evidenziare come il settore dei wearable non riuscisse a tenere il passo degli smartphone. Il tutto ha sparso un alone pessimistico sul mercato e gli analisti di svariate IDC hanno ripetutamente sottolineato il trend negativo del mercato smartwatch. Stando agli ultimi report però la situazione non sembra essere così negativa. Le ultime analisi della società Canalys riportano dati contrari a quelli visti usualmente e controcorrente rispetto a quanto riportato da altri analisti.




smartwatch

I dati di Canalys parlano di un mercato in grande crescita e dove smaratwath e wearable sono sempre più apprezzati dal grande pubblico, non solamente dagli appassionati di tecnologia. L’aumento delle vendite, riportato dalla IDC di cui sopra, si attesta attorno al 60% in un mercato dove a farla da padrone sono le solite Apple, con il suo Apple Watch indiscusso protagonista, e FitBit, con i suoi fitness tracker.

Il primato del mercato va assegnato ad Apple che con il suo Apple Watch è riuscita a conquistare quasi la metà del mercato degli smartwatch, il 46% per essere precisi. Il produttore di Cupertino è seguito dall’altro grande nome dei wearable, FitBit che continua a sfornare di anno in anno prodotti eccellenti ed amati dal grande pubblico.

I dati di Canalys parlando quindi di un aumento delle vendite degli smartwatch del 60% e confermano un settore in crescita. Sono sempre di più gli utenti che si che preferisco acquistare uno smartwatch od un fitness tracker, nonostante il settore sia nato da pochi anni ed in grado di offrire prodotti ancora in evoluzione.

L’unica pecca che abbiamo trovato sugli attuali smarwatch è la mancanza di un tocco di eleganza classica, come quella vista sugli orologi Armani, e che li rendano maggiormente adatti ad ogni occasione ed indossabili con stile sia al lavoro che nel tempo libero.

Riguardo al nostro autore
Khaled Hechmi
Sono un grande appassionato di tecnologia fin da piccolo: spendo il mio tempo libero tra PC, Xbox e Sport. Studente al 3° Anno di Informatica presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, IT Consultant per una multinazionale francese.