Stai leggendo
Xiaomi Mi Band 2 alla prova: ecco la nostra videorecensione!

Xiaomi Mi Band 2 alla prova: ecco la nostra videorecensione!

di Khaled Hechmi21 novembre 2016

Mi Band 2 è la smartband realizzata da Xiaomi, azienda cinese che sta facendo passi da gigante nel mondo della tecnologia. La compagnia, presso la quale lavora anche l’ex Google Hugo Barra, è già famosa in ambito smartphone: con Xiaomi Mi 5 l’azienda cinese è senz’altro entrata tra i migliori brand al mondo, riuscendo a conquistare anche una parte della clientela occidentale.

Videorecensione Xiaomi Mi Band 2





Dopo il settore smartphone, i prossimi mercati che Xiaomi vuole conquistare anche altri settori, come quello PC e smartband. Quest’ultimo risulta molto affollato, visto che le aziende che producono smartphone si trovano ad affrontare colossi come Fitbit e Garmin.

xiaomi-mi-band-2Xiaomi Mi Band 2 è di sicuro una valida proposto in questo settore, che nonostante le molte promesse non è riuscito a diventare mainstream. La maggior parte delle persone, infatti, non è molto convinta dai benefici apportati da questi accessori.
E’ molto facile chiedersi perchè bisognerebbe accettare di essere monitorati 24 ore al giorno in cambio di qualche informazione che, utilizzando un po’ di buon senso, è facilmente conoscibile. E’ abbastanza difficile, però, riuscire a trovare una valida risposta da dare agli utenti non geek: il dato in sé di un’attività non aiuta un granché, mentre fare delle analisi e portare dei suggerimenti concreti aiuterebbe notevolmente le campagne marketing e le vendite finali!

Il nostro tonisauffa ha realizzato una breve ma interessante videorecensione della smartband cinese: vale la pena acquistarla? La risposta a questo e a molti altri interrogativi potrete trovarla guardando il video allegato qui sotto!

Riguardo al nostro autore
Khaled Hechmi
Sono un grande appassionato di tecnologia fin da piccolo: spendo il mio tempo libero tra PC, Xbox e Sport. Studente al 3° Anno di Informatica presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, IT Consultant per una multinazionale francese.