Stai leggendo
Samsung Galaxy S8 pronto a battere tutti, ecco cosa dicono le ultime indiscrezioni

Samsung Galaxy S8 pronto a battere tutti, ecco cosa dicono le ultime indiscrezioni

di Mistex Bill18 ottobre 2016

Cresce sempre di più l’attesa per quanto riguarda il prossimo top di gamma della casa produttrice Samsung, il Galaxy S8, stato nuovamente al centro di indiscrezioni nel corso delle ultime 24 ore.


Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8 sarà mostruoso, ecco cosa sappiamo fino ad oggi

Lo sviluppo del nuovo Galaxy S8 del produttore coreano, secondo recenti rumors, sarebbe iniziato già da qualche mese e il debutto del dispositivo dovrebbe avvenire intorno al 26 febbraio del prossimo anno, giorno che precede l’attesissima fiera tecnologica Mobile World Congress di Barcellona, ma al momento evidenziamo che la notizia non è ancora stata confermata dunque prendete il tutto con le pinze.

Davvero tante le novità che accompagneranno il nuovo Samsung Galaxy S8. Per prima cosa le indiscrezioni hanno più volte parlato di due versioni del nuovo dispositivo: entrambe saranno dotate di un pannello in 4K per un’esperienza visiva di gran lunga migliore dei contenuti, avranno una CPU proprietaria Exynos 8895 con GPU Mali-G71 e Qualcomm Snapdragon 830, e anche una fotocamera doppia posta sulla scocca posteriore.

I rumors emersi su Internet annunciano anche altre significative novità, come l’eliminazione fisica del pulsante Home con lo scopo di modellare e curare nel miglior modo possibile il design del nuovo top di gamma, oltre che a uno schermo curvo. Il costo sicuramente non sarà dei più economici, si parla di 750 massimo 800 euro.

Insomma dettagli piuttosto intriganti che molto probabilmente troveremo a bordo del prossimo Galaxy S8 targato Samsung. Vediamo quindi nel dettaglio tutte le specifiche del dispositivo.

Per prima cosa ribadiamo nuovamente che la CPU sarà lo Snapdragon 830 che verrà introdotta da Qualcomm entro dicembre di quest’anno, o eventualmente Exynos 8895. Nei due dispositivi lo schermo OLED sarà diverso: il primo vanterà una diagonale da 5.1 pollici in 2K, mentre il secondo sarà equipaggiato di una risoluzione in 4K da 5.5 pollici.

Il quantitativo di memoria RAM sarà di 4 o 6GB e la piattaforma operativa Android Nougat. Le connessioni partiranno dal classico Bluetooth fino ad arrivare al più recente Wi-Fi Direct, all’A-GPS, BDS e Li-Fi.

Doppia fotocamera sul retro con sensori migliori, finalizzati a raggiungere addirittura 24 megapixel, mentre davanti Samsung quasi sicuramente opterà per 8 megapixel con presenza anche dello scanner dell’iride. Molto probabilmente anche la batteria offrirà un’autonomia di gran lunga migliore rispetto ai Galaxy S7.

Il prossimo dispositivo di fascia alta di Samsung senz’altro sarà un nuovo e grande successo per il brand. L’obiettivo è conquistare di nuovo la fiducia dei consumatori dopo il flop Note 7.

 

Riguardo al nostro autore
Mistex Bill