Stai leggendo
Samsung rilascia un nuovo brevetto per la scansione dell’iride

Samsung rilascia un nuovo brevetto per la scansione dell’iride

di NicoPi27 giugno 2016

Tutti stanno seguendo da vicino tutti i rumors in merito al lancio del prossimo dispositivo Samsung Galaxy Note 7 tanto che arriva una notizia, o meglio una conferma, riguardo la possibilità di beneficiare dello scanner dell’iride. Ma il prossimo tablet non avrà l’esclusiva perché già è stato implementato sul dispositivo Galaxy tab Iris (lanciato solo per il mercato indiano)!


Questa tecnologia all’avanguardia per metterà ai dispositivi Samsung di essere molto piu’ sicuri rispetto a prima. Ed è per questa ragione che la società sta investendo molto su questa caratteristica: attualmente il brevetto riguardo alla scansione dell’iride è in fase di approvazione, ma a breve dovrebbe ricevere conferma.

Samsung brevetto iride

Secondo quanto emerge dal brevetto, la scansione dell’iride dispone di 3 lenti distinte che permettono di identificare e captare il volto e gli occhi della persona interessata, immagazzinando ogni accesso in un database. Nel caso in cui la scansione non andasse bene, il dispositivo farà partire in automatico un messaggio vocale così da avvisare all’utente che sarà il caso di riprovare. Il prossimo Samsung Galaxy Note 7 riuscirà oppure no ad avere questa tecnologia?

Inoltre non è esclusa la possibilità che lo scanner dell’iride venga implementato anche su notebook, tablet, indossabili o quant’altro.

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc