Stai leggendo
iPhone 7 sarà dual-SIM? Scopriamo le nuove ed intriganti indiscrezioni

iPhone 7 sarà dual-SIM? Scopriamo le nuove ed intriganti indiscrezioni

di Manuel Tanca22 giugno 2016

Come ben saprete, nonostante sul web si sta parlando moltissimo della potenza dei due nuovi Galaxy S7 della casa produttrice Samsung ma anche dell’attesissimo Note di settima generazione, un altro attesissimo terminale atteso per la fine di quest’anno è senza dubbio il nuovo iPhone 7 dell’azienda californiana Apple, fino ad oggi stato al centro di tantissime indiscrezioni ogni tipo.


iPhone 7

Scopriamo le nuove indiscrezioni sul prossimo e attesissimo iPhone 7 di casa Apple

Entrando nello specifico, concentrandoci sulla presentazione, come accennato in passato e letto in varie indiscrezioni apparse in rete la Mela Morsicata dovrebbe presentare il suo nuovo top di gamma in autunno. Dando per certa questa ipotesi, non vedo il motivo del perché non fantasticare su come sarà questo nuovo iPhone prendendo comunque in considerazione le ultimissime notizie emerse a riguardo in queste ore.

Prima di tutto concentriamoci sull’estetica. Non dovrebbe differenziare più di tanto rispetto al tanto amato iPhone 6S anche se qualche piccola modifica ci sarà, ma niente di che: la banda sul retro per quanto concerne l’antenna wireless non sparirà ma il design di quest’ultima sarà semplicemente ritoccato.

Anche le colorazioni che accompagneranno il nuovo iPhone 7 potrebbero ricevere una novità importante: insieme ai classici colori Gold, Rose Gold e Silver, stando a fonti cinesi ovviamente non ufficiali, potrebbe esserci anche un Deep Blue mentre, invece, a sparire sarebbe l’amatissima colorazione Space Gray.

Passando ai componenti hardware sono molto contrastanti. Il noto Macotakara afferma che il nuovo iPhone di settima generazione non sarà dotato del jack audio da 3.5 mm per quanto riguarda le cuffie EarPods: quest’ultime verranno presentate in un bundle che comprenderà un adattatore apposito per il Lightning al quale, in pratica, verrà affidata non altro che l’erogazione del’audio.

Tuttavia Macotakara in queste ultime ore è stato letteralmente contraddetto da un negozio di riparazione cinese, chiamato Rock Fix, il quale ha rivelato di aver messo già da tempo le mani su un prototipo di iPhone 7 che, una volta tolta la scocca posteriore, rivelerebbe minime sorprese.

Guardando la disposizione dei componenti hardware, sarebbe visibile sia il tradizionale attacco jack da 3.5 mm che l’attacco Lightning. Tra le altre cose, oltre a questo allettante dettaglio, ne sarebbe sbucato un altro mai visto fino ad oggi a bordo di un iPhone: ovvero la presenza di un carrellino posto sul lato che potrebbe molto probabilmente nascondere niente che di meno una doppia SIM! Caratteristica che di solito è presente in dispositivi cinesi che si collocano nella fascia medio-bassa del mercato mobile.

 

Che aggiungere ancora, il nuovo iPhone 7 sicuramente promette bene. Secondo una nostra opinione personale ha tutte le carte in regola per stravolgere il mercato mobile, come si vocifera da diversi mesi a questa parte. Voi cosa ne pensate? Riuscirà realmente il nuovo melafonino di casa Apple a competere con i potentissimi Galaxy S7 presenti sul mercato? Ne vedremo delle belle. A voi la parola!

Riguardo al nostro autore
Manuel Tanca