Stai leggendo
Dronitaly 2016 verso Modenafiere per l’evento Big d’Italia

Dronitaly 2016 verso Modenafiere per l’evento Big d’Italia

di Vittorio Tiso21 marzo 2016

Gli italiani hanno una nuova grande passione: oltre al buon cibo e al calcio siamo diventati veri e propri appassionati di droni, una mania che sta letteralmente prendendo il largo da Nord a Sud. A sostenere questa grande diffusione è Dronitaly, grande fiera di droni nazionale che dopo le due edizioni di successo alle spalle si prepara a partire per l’Emilia-Romagna, dove si presenterà con un’edizione rinnovata e molto più vasta. Il 30 settembre e 1 ottobre direttamente al ModenaFiere si aprirà una manifestazione dedicata al mondo dei droni che presenterà un format raddoppiato con l’obiettivo di confermarsi come l’evento simbolo a livello nazionale per il settore. Si accoglieranno non solo i droni professionali ma anche quelli giocattolo, proprio come annuncia lo stesso slogan: “The Pro&Fun Drone Show”.

dronitaly locandina


Dronitaly 2016: la fiera sui droni in arrivo a ModenaFiere

I dati dello scorso anno sostengono fortemente questo successo tecnologico: secondo Gfk Italia infatti è stato registrato un vero e proprio boom di vendite di droni online nel 2015, non solo per un uso professionale di questi dispositivi (impiegati in diversi settori lavorativi), ma anche per un uso di puro divertimento e gaming. Questa è la miglior sfida del settore e come tale merita un evento degno di nota. Il concetto base del nuovo format è quindi proprio quello di sfogliare l’attuale panorama italico dei droni: non a caso Dronitaly si svilupperà per due padiglioni attigui a ModenaFiere. Per l’area chiamata PRO, vi sarà spazio al marketplace che prevede pezzi che rispecchino al meglio la domanda dei consumatori che usano droni nella propria attività lavorativa, con un’area espositiva organizzata nel Padiglione C, che si estende per 3 mila mq. Passando invece nell’area FUN si troveranno stand di droni per divertimento e hobby, dove si potranno acquistare i dispositivi e i loro componenti all’interno di uno spazio espositivo progettato nel Padiglione A lungo 7.500 mq.

Saranno inoltre organizzati convegni, seminari ed altri eventi per un programma che possa coinvolgere anche i massimi esperti, gli accademici e soprattutto le aziende che cercheranno così di fare il punto sulla ricerca e sulle ultime applicazioni dedicate in modo particolare ai professionisti. Ma la parola drone fa rima anche con scuola: nella zona FUN infatti saranno allestiti luoghi di incontro per sviluppatori, maker e studenti delle scuole superiori, pronti a presentare i loro progetti inediti. In questo modo il trend del momento trova uno spazio sempre più importante anche e soprattutto nella formazione dei più giovani.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.