Stai leggendo
I migliori software per modificare immagini su Mac

I migliori software per modificare immagini su Mac

di reddark15 febbraio 2016

Nel comparto grafico, come è noto, i Mac dettano legge. Vista la loro elevata affidabilità, i computer della Apple sono i preferiti dai grafici e dagli illustratori web. I motivi? I Mac sono il top in materia di sicurezza. In più, i software grafici sono molto più leggeri rispetto a quelli presenti su Windows.

Con l’articolo odierno, segnaliamo i migliori software per modificare immagini su Mac. Per comodità, presenteremo in rapida carrellata prima i programmi gratuiti e poi quelli a pagamento.


I migliori software gratuiti per modificare immagini su Mac

Photos I migliori software per modificare immagini su Mac

Photos: l’editore targato Apple è contraddistinto da un funzionamento semplice ed intuitivo, da effetti interessanti che vi permetteranno sempre e comunque di ritornare al file iniziale e di rimuovere le modifiche se non sono di vostro gradimento. Ottimo il supporto ai file in formato .RAW. Il nostro giudizio complessivo è assai positivo: Photos è un eccellente programma per gli amanti del photo editing veloce, anche se Photoshop è molto avanti.

GIMP: un software open-source, il cui funzionamento verte sui livelli. Tanti i filtri e gli effetti applicabili sulle immagini. L’interfaccia utente è altamente personalizzabile.

Pixlr Desktop: questo programma di Autodesk è il massimo in materia di semplicità di utilizzo e di numero di effetti. Modificare le immagini diventa di fatto un’azione immediata anche per chi non ha particolare esperienza in materia di fotoritocco. Ottimo il filtro anti-occhi rossi e la gestione dei contrasti. Nonostante sia disponibile la versione a pagamento, Pixlr Desktop nella sua versione gratuita offre molte opzioni. Senza ombra di dubbio uno tra i i migliori software per modificare immagini su Mac.

Paintbrush: un programma particolarmente adatto ai novizi dell’ambiente grafico, come dimostrano il numero esiguo di tool. Fra i più interessanti, i pennelli, le forme geometriche e tutta una serie di elementi di selezione. I formati supportati dal programma sono .JPEG, .PNG, .GIF, .BMB, .TIFF.

I migliori software a pagamento per modificare immagini su Mac

Photoshop CC i migliori software per modificare immagini su Mac

Photoshop CC: di tutti i programma a pagamento per modificare le immagini sui computer della Apple, è senza ombra di dubbio questo il migliore. La versione in abbonamento è disponibile a meno di 20 euro al mese. Ottimo per i professionisti dell’ambito grafico che intendono avere a portata di mano tutti i tool per modificare e creare immagini. Un uso avanzato del programma richiede tempo.

Pixelmator: un valido applicativo di photo editing che gira bene su OS X. Da rivedere la compressione delle immagini. Peccato per il mancato supporto alle immagini 3D. Il programma in oggetto costa 29,99 euro.

Pixen: lavorate con la pixel art? Avete la necessità di creare GIF animate? Vi piacciono i videogiochi retrò? E’ questo il software che fa al caso vostro. Costa appena 9,99 euro.

Affinity Photo: un software di elaborazione grafica professionale per Mac. I tool di ritocco ed ottimizzazione delle foto sono ottimi. Menzione speciale per il supporto ed il ridimensionamento dei livelli. Il programma verte tutto attorno alle immagini in formato .RAW. I formati supportati sono PNG, TIFF, JPG, GIF, SVG, EPS e PDF.

Questi nel complesso i migliori software per modificare immagini su Mac. Programmi in grado di accontentare tutte le esigenze dei professionisti del settore grafico e, soprattutto, tutte le “tasche”.

 

Riguardo al nostro autore
reddark