Stai leggendo
Samsung Galaxy S7 EDGE Plus: non arriverà in Italia?

Samsung Galaxy S7 EDGE Plus: non arriverà in Italia?

di Elisa Ceccarelli6 febbraio 2016

Brutte notizie per tutti gli utenti di Samsung che aspettavano con impazienza l’uscita del nuovo Samsung Galaxy S7 EDGE Plus: a quanto pare non arriverà in Italia. La scelta fa il paio con quella, già piuttosto inattesa, riguardante il Samsung Galaxy Note 5, e che probabilmente farà discutere parecchio i Samsung Fan, che non potranno avere tra le mani i prossimi gioiellini nati dalla società coreana che ha deciso di fare una accurata scrematura di ciò che arriverà e non arriverà in Europa, puntando pertanto solo sui terminali più spendibili sotto il profilo commerciale. Dopo il salto tutte le info sulla scelta dell’azienda coreana. 


samsung galaxy s7 edge plus

Samsung Galaxy S7 EDGE Plus: un altro terminale non arriva sul mercato europeo

Samsung sembra aver deciso: no alla commercializzazione del Samsung Galaxy S7 EDGE Plus in Europa. Sebbene si tratti, chiaramente, di una scelta alquanto impopolare per le persone che vorrebbero acquistare uno di questi incredibili device in Italia o in Europa, l’azienda coreana, secondo i rumors ripostati in queste ore da parte di Techradar (qui potrete leggere la notizia originale) non vorrebbe commercializzare qui il GS7EP.

A determinare questa decisione, probabilmente, le scarse vendite, molto al di sotto del previsto, del Samsung Galaxy S6 Edge Plus in Italia, che hanno condotto Samsung alla scelta di non commercializzarne la versione successiva.

A differenza di quanto accaduto l’anno scorso, però, Samsung ha deciso di invertire i terminali e, pur non commercializzando il GS7EP, ha deciso di far tornare in Europa il phablet di casa, il Samsun Galaxy Note 6 di cui stiamo iniziando a parlare in queste ultime settimane e che potrebbe rinverdire il mercato dei “mezzi telefoni e mezzi tablet”. Dobbiamo precisare che la fonte di TechRadar ha parlato per il momento solo del mercato inglese, ma è facile da ipotizzare che la scelta di non esplorare il mercato inglese con questo terminale, sia una scelta che riguarda tutto il mercato europeo.

Riguardo al nostro autore
Elisa Ceccarelli