Stai leggendo
Huawei Mate 8 Supreme Edition in arrivo

Huawei Mate 8 Supreme Edition in arrivo

di Elisa Ceccarelli23 gennaio 2016

Quando si parla di Huawei, ormai si sa, si parla di uno dei brand più celebri al mondo in termini di Smartphone, nonché il primo brand in assoluto in Cina, con vendite che ne stanno attestando i risultati e che potrebbero ben presto scalzare i mostri sacri anche in Occidente. In genere tra i punti forza di questo marchio, c’è soprattutto il prezzo, ma con il nuovo Huawei Mate 8 Supreme Edition, il prezzo sarà l’ultima cosa che chiederete. Andiamo a scoprire insieme tutti i dettagli di questo device che vi presentiamo subito dopo il salto.

huawei mate 8 supreme edition


Huawei Mate 8 Supreme Edition: la versione Suprema del cellulare

Non è un caso la scelta del nome da parte di Huawei: questa Supreme Edition rappresenta veramente qualcosa di insuperabile per gli smartphone attualmente sul mercato. Il telefono Supremo, che tutti noi appassionati vorremmo avere.

La confezione che potete vedere sopra non è casuale. Questo telefono, infatti, arriva super accessoriato con lo smartwatch di serie. A livello hardware qualche – sostanziale – novità che lo differenzia dal fratello maggiore. In particolare ci riferiamo al processore proprietario HiSilicon Kirin 950 con 4 Giga di Memoria Ram che lo rendono ancor più appetibile al pubblico. Lo storage è un altro punto di forza di questo terminale: per l’occasione sono pronti ben 128 Giga di spazio dove archiviare film, applicazioni, musica e tutti i vostri documenti.

La colorazione di questo terminale in special edition è Gold per lo smartphone e nera per lo Huawei Watch.

Huawei Mate 8 Supreme Edition: dove acquistarlo e a quale prezzo

Per il momento per molti occidentali rappresenta un sogno, visto il prezzo non proprio accessibile a tutti, ben 6.888 Yuan corrispondenti a circa 966 euro. Purtroppo a frenare i desideri di tutti, non è solo il prezzo: Huawei ha reso, momentaneamente, disponibile tale versione, solo per il mercato orientale. Per acquistarlo, perciò bisogna essere pratici di dogane e avere un migliaio di euro da parte. Non poco.

Riguardo al nostro autore
Elisa Ceccarelli