Stai leggendo
Xiaomi Mi Band 1S: la recensione completa di OutOfBit

Xiaomi Mi Band 1S: la recensione completa di OutOfBit

di Vittorio Tiso4 gennaio 2016

Riuscirà Xiaomi a conquistare il settore dei wearable? Scopritelo nella nostra recensione della Mi Band 1S.Xiaomi Mi Band 1S è la smartband dell'azienda cinese che vuole rivoluzionare il settore dei wearable device. Ci riuscirà?

Più di un anno fa vi abbiamo presentato la nostra recensione della Xiaomi Mi Band originale, il primo wearable prodotto da Xiaomi. Oggi, a distanza di 13 mesi, vi raccontiamo pregi e difetti della nuova Xiaomi Mi Band 1S che rivede e migliora l’hardware della versione originale con preziose aggiunte fra cui il monitor del battito cardiaco. Ecco la nostra recensione del fitness tracker Xiaomi Mi Band 1S.

Recensione Xiaomi Mi Band 1S

LEGGI ANCHEXiaomi Mi Band 1: la nostra recensione completa | Articolo e video


Xiaomi Mi Band 1S è la versione rivista ed aggiornata dell’originaria Mi Band, alla precedente versione aggiunge il monitor del battito cardiaco ed un sistema di funzionamento più raffinato. Xiaomi Mi Band 1S offre, inoltre, i classici conta passi e monitoraggio del sonno, il tutto ad un prezzo budget davvero interessante.

Xiaomi Mi Band 1S: scheda tecnica

  • Batteria: 45 mAh
  • Durata batteria: fino a 30 giorni
  • Bluetooth: 4.0
  • Resistenza all’acqua: IP67
  • Compatibilità: Android 4.4 e superiori, iOS 7.0 e superiori
  • Funzionalità: registrazione della distanza percorsa, monitor del sonno, allarme, monitor del battito cardiaco, notifiche per chiamate e messaggi, calorie bruciate, contapassi
  • Materiali di costruzione: lega di magnesio-alluminio e policarbonato

Xiaomi Mi Band 1S: confezione

La scatola del prodotto di casa Xiaomi è realizzata in materiale riciclato e si limita a contenere il materiale strettamente indispensabile per un utilizzo di base del prodotto. Troveremo all’interno della piccola confezione di cartone: il cuore della Mi Band 1S, il bracciale in plastica nera regolabile, il cavo USB con porta proprietaria per la ricarica e un po’ di sana manualistica in cinese. Contenuto quindi minimal ma più che sufficiente per godere appieno di questo bel prodotto.

voto 6.5

Xiaomi Mi Band 1S: hardware, materiali e design

Per la costruzione del cuore della Mi Band 1S si è scelto di combinare, come per la versione originale, una lega di magnesio-alluminio e del policarbonato nero, materiali che donando al cuore pulsante del device un aspetto moderno anche se non troppo resistenti graffi. Sempre sul core del device sono posizionati 3 led bianchi (la versione precedente prevedeva colorazioni diverse) che sono utilizzati per la gestione delle notifiche. Il cuore pulsante del dispositivo ha dimensioni ridotte (36 x 14 x 9 mm) ed è resistente all’acqua grazie alla certificazione IP67, sarà quindi possibile indossarlo tutto il giorno senza doversi preoccupare eccessivamente di immersioni e schizzi. All’interno della capsula sono posizionati i sensori di movimento, la connessione Bluetooth 4.0 ed il sensore per il battito cardiaco.

Il bracciale si presenta come una semplice fascia regolabile ed è caratterizzato da uno stile sportivo, il design è leggermente più raffinato rispetto al modello precedente grazie a delle linee più sobrie e ad una realizzazione più sottile. La resistenza della fascia non è delle migliori e, se avete intenzioni di farne un uso prolungato o durante le vostre sessioni di allenamento, dovrete mettere in preventivo la futura necessità di andare a sostituirla, fortunatamente il ricambio si trova online per un prezzo che si aggira attorno ai 5 euro.

Il design generale risulta quindi abbastanza sobrio ed in grado di unire la maggiore eleganza della conchiglia principale alla sportività ed al look casual del fascia. Va dato merito a Xiaomi che anche quest’anno è riuscita a creare un prodotto dallo stile semplice che raramente stonerà con il vostro abbigliamento.

voto 7.5

Xiaomi Mi Band 1S: software e funzionalità

mi fit funzioni

Facciamo una piccola premessa prima di addentrarci sull’analisi del software e delle funzionalità: l’applicazione Mi Fit per la gestione e la sincronizzazione della Xiaomi Mi Band 1S è disponibile ufficialmente per Android ed iOS e può essere scaricata gratuitamente dal Google Play Store e dall’App Store di Apple. La compatibilità di Xiaomi Mi Band 1S è garantita per versioni di Android dalla 4.4 e superiori e per iPhone e iPad con versioni di iOS 7.0 e superiori.

L’unione dei sensori interni e delle funzionalità proposte dell’applicazione ufficiale della Xiaomi Mi Band 1S permettono di eseguire un buon numero di funzioni e di tenere traccia di un interessante quantitativo di dati e informazioni.

Andiamo ad analizzare con ordine le varie funionalità:

Contapassi

Il contapassi di Xiaomi Mi Band 1S funziona abbastanza bene anche se tende a sovrastimare i passi effettuati, sarà necessario tenere conto mentalmente di qualche margine errore. Generalmente il tutto funziona però molto bene, i dati vengono aggiornati automaticamente al lancio dell’app e sarà possibile monitorarli in tempo reale, a patto di tenere però il device acceso. A questa funzione vengono abbinate altre due caratteristiche della Mi Band che permettono di tenere traccia della distanza giornaliera percorsa e delle calorie bruciate. Tutti i dati vengono poi raccolti e resi disponibile alla consultazione in pratici grafici quotidiani.

Monitor del sonno

La funzione per la monitorizzazione del sonno funzionava molto bene sulla prima versione del prodotto di casa Xiaomi e si confermo eccellente anche in questa versione “S”. Per tenere traccia del sonno non sarà necessario compiere alcuna azione, il device riconoscerà automaticamente l’inizio del riposo e terrà traccia delle fasi di sonno leggero e di sonno profondo, tutti dati che ci saranno poi mostrati in maniera dettagliata dall’app. Questa funzionalità ci permetterà quindi di capire e controllare la qualità e la quantità del nostro sonno e ci darà la chance di monitorare quante ore dormiamo a notte al fine di migliorare il nostro riposo. Al fine di migliore il monitoraggio del sonno è possibile, passando dalle impostazioni, attivare il lavoro combinato con il sensore cardiaco al fine di ottenere dati più precisi.

Monitor del battito cardiaco

La vera novità di questa Xiaomi Mi Band 1S è l’introduzione del sensore per il rilevamento del battito cardiaco, purtroppo questa funzionalità non viene eseguita automaticamente nel corso di ogni istante della giornata ma viene lanciata automaticamente solamente un paio di volte al giorno e durante le fasi di sonno. Per avere traccia del proprio battito sarà necessario aprire l’applicazione e recarsi sull’apposita funzione, alternativamente bisognerà passare alla modalità running che prevedere la rilevazione continua della frequenza cardiaca. Tutti i dati dei nostri battiti saranno poi salvati e consultabili tramite comodamente all’interno dell’app.

Sveglia intelligente e gestione delle notifiche

Grazie alla sveglia intelligente sarà possibile impostare un range di orari durante il quale abbiamo la necessità di svegliarci, sarà poi il dispositivo a svegliarci, grazie alla vibrazione del bracciale, nel momento migliore, ovvero in una fase di sonno non profondo, andando ad incrociare i dati del monitoraggio del sonno con quelli del battito cardiaco per risvegliarci nel momento più opportuno e meno traumatico. Interessante anche la feature che fa vibrare nuovamente la Mi Band nel caso in cui dopo la sveglia non vengano rilevati movimenti.

Utile ed interessante anche la possibilità di sincronizzare le notifiche dello smartphone con la band di casa Xiaomi: sarà possibile ottenere l’accensione dei led e la vibrazione del nostro fitness tracker all’arrivo di chiamate e messaggi.

Sblocco del dispositivo (solo per device Xiaomi)

L’ultima chicca è riservata ai possessori di smartphone Xiaomi, sarà possibile impostare lo sblocco automatico dei dispositivi, senza la necessità di inserire il codice di sblocco, avvicinando la band allo smartphone.

 

Il numero di feature offerto da questa Mi Band 1S in relazione con l’hardware di cui dispone e del prezzo di vendita è davvero eccezionale e per questo ci sentiamo di dare un voto alto a questa componente. Il voto tiene anche conto della fiducia che abbiamo negli sviluppatori di casa Xiaomi e quindi della speranza di costanti miglioramenti fra cui ci piacerebbe vedere introdotta la possibilità di monitorare costantemente e per tutto l’arco della giornata il battito cardiaco.

voto 8.5

 

 

Xiaomi Mi Band 1S: batteria

Uno dei punti di forza di Xiaomi Mi Band 1S è sicuramente la durata eccezionale della batteria che si attesta attorno ai 25 – 30 giorni nonostante i soli 45 mAh, un risultato davvero eccezionale soprattutto se confrontato con wearable e smartwatch che tendenzialmente hanno una durata della batteria, rispettivamente, inferiore ai 5 giorni o alle 24 ore. Tali risultati sono stati ottenuti grazie alla totale assenza di display, all’utilizzo di led a basso consumo, ad un’ottima connessione Bluetooth 4.0 i cui consumi sono ridotti ai minimi termine e ad un’ottimizzazione software, e relativa sincronizzazione dei dati, ben realizzata e che non viene eseguita costantemente ma solamente all’apertura dell’applicazione. Altro fattore che permette una buona durata della batteria è il monitoraggio non continuo del battito cardiaco che riduce notevolmente il lavoro in background della fascia.

voto 9.5

Conclusioni della recensione di Xiaomi Mi Band 1S

Il rapporto qualità prezzo dalla versione “S” di Mi Band è davvero elevato, di fatto è possibile acquistare la Mi Band 1S per un prezzo che si aggira fra i 30 ed i 40 euro (è ad esempio acquistabile su Amazon Italia a 39 euro). Visto il prezzo di vendita e le numerose funzionalità offerte, il buon hardware ed una batteria eccezionale ci sentiamo di consigliarne l’acquisto a tutti coloro che sono alla ricerca di un fitness tracker entry level, a patto però di non aver già acquistato la prima versione in questo caso l’upgrade potrebbe non essere indispensabile.

Concludendo possiamo promuovere a pieni voto un wearable economico e funzionale: ben fatto Xiaomi!

Pro
  • Autonomia eccellente
  • Ottimo prezzo
  • Semplice e funzionale
Contro
  • Cinturino di media qualità
  • App ancora da migliorare
  • Monitor del battito cardiaco non continuo

Voto finale Xiaomi Mi Band 1S:

voto 8

Informazioni su:
Xiaomi Mi Band 1S: la recensione completa di OutOfBit
Titolo
Xiaomi Mi Band 1S: la recensione completa di OutOfBit
Descrizione
La recensione completa della Xiaomi Mi Band 1S: il nuovo fitness tracker di Xiaomi che introduce il monitor per il battito cardiaco.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.