Stai leggendo
Amazon Echo, rivoluzione AI in casa

Amazon Echo, rivoluzione AI in casa

di NicoPi8 novembre 2014

Amazon presenta Amazon Echo, dispositivo predestinato a far molto parlare di sé nei mesi a venire: si tratta di una piccola AI (intelligenza artificiale) casalinga, dalle capacità incredibili.

amazon echo

Amazon Echo, intelligenza artificiale casalinga

Dopo aver incassato il recente flop relativo a Fire Phone, ben al di sotto delle aspettative di critica e utenti, Amazon si è dilettata nella creazione di quella che potrebbe essere a tutti gli effetti definita una rudimentale AI, simile a Siri per impostazione ed alcuni contenuti, che è comunque rivolta ad un pubblico casalingo. Amazon Echo è il suo nome, ed apparentemente è simile ad un buffo ma sobrio cilindro in grado di fungere da assistente personale, così come da riproduttore musicale. Riprendendo il concetto di Siri, Cortana e Google Now, anche Amazon Echo sarà dotato di una “personalità”, ovvero Alexa, che esplicherà il suo funzionamento connettendosi online e rilevando informazioni utili.

Amazon Echo presenta una struttura rivestita di microfoni, in grado di fornirle tutti gli input necessari dagli stimoli ambientali, ed è possibile impartirle comandi vocali, tra cui domandare la riproduzione di un brano musicale, l’impostazione di timer e sveglie, richiedere informazioni da Wikipedia o simili, ed inserire appunti, oltre a molto altro. Amazon ha già in pensiero di migliorare Echo, aggiungendovi in futuro un supporto cloud, interfacciandosi anche con il principale portale Amazon. Al momento, Amazon Echo è disponibile esclusivamente negli USA, tuttavia non sono ancora previste date per l’importazione italiana: ci auguriamo naturalmente che il futuro ci riservi una dovuta sorpresa a riguardo.

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc