Stai leggendo
Pasta termica su dissipatore CPU/GPU Mac Book Pro 2008: tutto quello che bisogna sapere

Pasta termica su dissipatore CPU/GPU Mac Book Pro 2008: tutto quello che bisogna sapere

di Vittorio Tiso9 agosto 2014

Dopo tanti anni di utilizzo del vostro Mac è molto alta la probabilità che polvere e altri piccoli corpi si accumulino nel sistema di raffreddamento del Mac, in particolar modo nelle ventole e nel dissipatore.


Altro problema, sempre a causa dell’utilizzo nel tempo, è il consumo della pasta termica tra processore e dissipatore. La pasta termica viene applicata tra le unità di elaborazione e i dissipatori per aumentare il trasferimento termico e favorire la dissipazione.

In questa guida, accompagnata da video, spiegheremo come smontare un Mac Book Pro, ripulire il sistema di raffreddamento e applicare della nuova pasta termica. Come sempre se avete dubbi non esitate a contattarci.

Materiale

Per questa operazione ci siamo serviti di :

  • Cacciavite 1,2 mm a croce
  • Acetone
  • Pasta Termica Prolima PK-1
  • Aria Compressa
  • Carta scottex e ovatta

Consiglio l’acquisto di pasta termica di ottima qualità visto che difficilmente  ci sarà occasione di aprire nuovamente il vostro Mac.

 

All’opera!

  • Smontiamo la parte posteriore del Mac che contiene la batteria e l’Hard Disk, visto le dimensioni molto ridotte delle viti ci siamo serviti sia del cacciavite a 1,2 che a 3mm. Fate molta attenzione perché le viti del mac sono molto piccole e delicate.

 

  • Dopo aver smontato l’involucro inferiore, avrete davanti la scheda madre del Mac come in foto :

 

  • Smontare la ventola svitando le tre viti che la fissano.
  • Aiutandoci con l’aria compressa e carta da cucina o tovaglioli, puliamo  sia la ventola che lo spazio dove è alloggiata.
  • Stacchiamo il connettore della ventola dalla logic board e procediamo con lo svitamento delle viti che fermano la scheda madre, ricordiamoci di staccare prima la batteria aiutandoci con l’involucro del Mac precedentemente rimosso, come si può vedere in video al minuto 05:00
  • Prima di rimuovere la logic board dal suo alloggiamento, dobbiamo scollegare i connettori dei vari componenti sulla scheda madre, come il pannello LCD, l’alimentazione ecc.
  • Stacchiamo le barrette di memoria ram e facciamo forza  verso destra e poi spingiamo la sinistra verso di voi. Fate attenzione perché sotto è collegato il cavo del microfono, bisogna prima rimuoverlo.
  • Smontata la logic board noteremo nella parte inferiore il sistema di raffreddamento che in questo caso raffredda sia CPU che GPU. Il dissipatore è montato con 4 viti a croce, dotate di molle.
  • Svitiamo le molle in modo da avere accesso ai processori.
  • Ora bisogna rimuovere la vecchia pasta termica con l’aiuto di acetone e cotone idrofilo, rimuovete eventuali residui di polvere.L’operazione bisogna effettuarla sia sui processori che sul dissipatore.
  • Applicate la nuova pasta termica aiutandovi con un cartoncino per spalmare al meglio la pasta sia sul Core del processore che sul rame del dissipatore.
  • Richiudete, ripulite, e ricominciate ad usare il vostro mac 🙂

Informazioni su:
Titolo
Pasta termica su dissipatore CPU/GPU Mac Book Pro 2008: tutto quello che bisogna sapere
Descrizione
In questa guida, accompagnata da video, spiegheremo come smontare un Mac Book Pro, ripulire il dissipatore e applicare della nuova pasta termica.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.