Stai leggendo
Samsung sta brevettando smartwatch con display tondo

Samsung sta brevettando smartwatch con display tondo

di Roberta Rinaldi30 luglio 2014

Samsung è un’azienda ormai concentrata sul mercato degli smartwatch, ma i dispositivi in commercio finora hanno un elemento che li accomuna, lo schermo rettangolare.

Bene, oggi siamo in vista di un cambiamento, perché sono apparsi alcuni disegni di smartwatch Samsung con schermo tondo sul sito dell’ufficio brevetti statunitense “United States Patent and Trademark Office”.

samsung-smartwatch-schermo-tondo


Chi sta pensando di accusare Samsung per aver copiato il Moto 360 di Motorola sappia che il deposito dei brevetti risale addirittura a Marzo 2013, molto prima che Motorola presentasse il suo smartwatch Android.

Visti i numerosi disegni che Samsung ha presentato, è molto probabile che uno di essi sarà realtà. Si tratta di tre smartwatch diversi, che hanno in comune la presenza di una fotocamera sul cinturino, che permetterà al dispositivo di rispondere ai nostri gesti.

Sul sito dell’ufficio brevetti potrete vedere i documenti relativi ai tre device (1, 2 e 3).

Nel brevetto non si va molto sullo specifico del dispositivo, ma grazie ai disegni possiamo carpire molte informazioni sullo smartwatch Samsung e sull’attuale approccio dell’azienda verso i device indossabili.

Non sappiamo se questi smartwatch avranno a bordo Tizen o Android Wear. E’ inoltre probabile che saranno provvissti di una serie di sensori per il fitness e per il monitoraggio della nostra salute.

Essendo ancora dei disegni, esistenti molto probabilmente solamente a livello di brevetto, non è dato sapere quando verranno immessi sul mercato e se la commercializzazione avrà inizio in tempi brevi.

Chissà se realizzare smartwatch con schermi rotondi sia la scelta giusta, qualche utente si è già lamentato per il fatto che in uno schermo tondo le immagini o le parole possano risultare tagliate rispetto ad uno schermo rettangolare. D’altra parte il fatto che in questo modo siano più somiglianti a degli orologi veri e propri può spingere alcuni utenti a preferirli a quelli rettangolari.

Staremo a vedere tanto non dovrebbe mancare molto per scoprire che riscontro avranno questi device sul mercato.

Via

Riguardo al nostro autore
Roberta Rinaldi
Amante della scrittura e appassionata di tutto ciò che riguarda la tecnologia, sono blogger da molti anni.