Stai leggendo
LG G3: Recensione completa del nuovo top di LG

LG G3: Recensione completa del nuovo top di LG

di Vittorio Tiso21 luglio 2014

Ecco finalmente la nostra recensione completa e dettagliata del nuovo top di gamma di LG per l’anno 2014: LG G3.

lg-smartphone-LG-G3-medium01.jpg


Recensione completa di LG G3 in versione Europa

Introduzione

LG ha cambiato rotta negli ultimi due anni, grazie anche al supporto di Google che l’ha scelta per la realizzazione di Nexus 4 e Nexus 5. In passato LG ha peccato in qualità costruttiva e in ottimizzazione dei propri software, ma con LG G2 e con questo LG G3 il produttore coreano ha decisamente cambiato marcia portandosi ai livelli di Samsung e HTC e andando a creare uno dei migliori device in commercio.

LG G2 é stata sicuramente una delle sorprese più piacevoli del 2013 grazie alle sue ottime caratteristiche hardware, un design raffinato ed impreziosito dalla riduzione della cornice dello schermo, l’innovativa posizione sui tasti sulla parte posteriore del telefono e da un software eccellente.

LG G3 sembra avere tutte le carte in regola per sbaragliare la concorrenza di HTC One M8, Samsung Galaxy S5 ed Xperia Z2. Voliamo citarne alcune? Schermo Quad HD, schermo enorme con dimensioni del device contenute, hardware stratosferico e design elegante.

Estetica e hardware:

lg-smartphone-LG-G3-medium12

LG G3 mantiene i canoni estetici già visti con G2, restando quindi fedele al nuovo stile di casa LG lanciato nel 2013, aumentando la qualità realizzativa e la raffinatezza del design.

Le dimensioni di LG G3 sono quelle ideali per un device con schermo da 5,5 pollici: 146.3 mm di altezza, 74.6 mm di larghezza e 8.9 mm di spessore. Le dimensioni sono leggermente più grandi rispetto al modello precedente che però disponeva di uno schermo da 5,2 pollici.

Nonostante le dimensioni di rilievo il device riesce a mantenere un peso contenuto che si attesta sui 149 grammi.

La parte frontale di LG G3 si presenta completamente pulita mentre sul retro troviamo fotocamera, doppio flash, sensori laser per il focus delle immagini e i tasti hardware.

Materiali:

Il top di gamma di casa LG per l’anno 2014 è realizzato in policarbonato ma con una rifinitura di eccellente fattura, sicuramente i materiali non sono nobili come il metallospazzolato di One M8, ma risultano sicuramente più apprezzabili di quanto visto su S5.

Sul policarbonato della cover posteriore è estato applicato un sottilissimo film in metallo al fine di dare un tocco ulteriore di qualità ed eleganza al telefono.

Sicuramente nulla di cui lamentarsi per quanto riguarda la costruzione e l’estetica del device che risulta essere di pregevole fattura e piacevole alla vista, del resto anche l’occhio vuole la sua parte.

Reparto audio:

Gli speaker sono piazzati sul lato posteriore e, vista la posizione, risentono di un soffocamento del volume quando il dispositivo è piazzato su superfici piane morbide o meno.

Ottima la qualità audio generale sia per quanto riguarda le casse sul retro che per la parte telefonica. Purtroppo nulla che faccia gridare al miracolo ma possiamo dirci largamente soddisfatti.

Fotocamera:

La fotocamera è uno dei punti forti di G3, oltre ai 13 megapixel va segnalata la presenza del doppio flash led e soprattutto della tecnologia Auto Focus al Laser che unito allo stabilizzatore ottico OIS+ permettono di scattare foto in ogni condizione ambientale, evitando scatti mossi e garantendo nitideza in ogni occasione, il laser viene utilizzato per una messa a fuoco del soggetto pressoché istantanea.

Il software della fotocamera è stato rivisto e personalizzato da LG che ha eliminato ogni icona aggiungendo la possibilità di scattare foto semplicemente cliccando sullo schermo.

Display:

lg-smartphone-LG-G3-white-medium01

Il display di LG G3 è quanto di meglio si possa desiderare su uno smartphone attuale, verrà probabilmente battuto in futuro dal Note 4, ma per il momento rimane il re incontrastato del mercato.

Lo schermo è decisamente enorme grazie ad una diagonale che misura ben 5,5 pollici, un display realizzato con tecnologia IPS LCD con una risoluzione da 1440 x 2560 pixel, ovvero un QHD. La densità “monstre” raggiunge i 538 ppi.

Va segnalato che la risoluzione QHD potrebbe risultare eccessiva su uno smartphone, ma alla prima vista di G3 vi renderete conto che lo schermo è un piacere alla vista e questa mistica visione vi farà cambiare idea su ogni preconcetto riguardante una risoluzione da TV schiacciata all’interno di un piccolo display.

Conclusioni:

Un telefono “pompato” come nessun altro: una fotocamera eccellente ed uno schermo ne sono chiaramente i punti di forza, unico punto debole le dimensioni leggermente maggiori rispetto alla media degli smartphone attuale.

Secondo la nostra modesta opinione LG quest’anno ha fatto un lavoro eccellente, sulla strada di quanto già visto per G2, e ha creato il telefono da battere nel settore smartphone Android per l’anno 2014.

Chapeau LG!

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.