Stai leggendo
Google Self-Driving Car: svelato il primo prototipo dell’automobile “intelligente”

Google Self-Driving Car: svelato il primo prototipo dell’automobile “intelligente”

di Giancarlo28 maggio 2014

Nel corso degli ultimi anni, uno dei progetti che ha impegnato in maniera consistente Google riguarda la creazione di veicoli “intelligenti” capaci di muoversi senza l’intervento di un essere umano. Il progetto si chiama Self-Driving Car e sta iniziando a prendere forma sempre di più. Quest’oggi Google, grazie ad un post pubblicato sul suo blog personale, ci mostra un video in cui un primo prototipo di questa automobile è stato fatto provare a delle persone comuni, anziani e bambini compresi.

Google-Self-Driving-Car

Il co-fondatore di GoogleSergey Brin, ha annunciato che la società ha costruito una serie di prototipi di automobili “self-drive” che funzioneranno senza aver bisogno dell’intervento umano. Queste vetture, al momento ancora prototipi, non sono dotate di volante, pedale acceleratore né pedale del freno.

Google Self-Driving Car: svelato il primo prototipo dell’automobile “intelligente”

Il primo fattore considerato da Google per la creazione di questi prototipi è la sicurezza. Tutto ciò che gestisce il veicolo è un software e tanti sensori in grado di eliminare i punti ciechi e rilevano oggetti presenti in qualsiasi direzione ad una distanza pari a quella di due campi da calcio, limitando inoltre la velocità a 40Km/h. Google ha dichiarato che queste automobili saranno molto “basic” per adattarsi il più velocemente possibile ai diversi casi d’uso.

La Self-Driving Car è davvero fantastica. Come accennato prima, essa non ha il volante, né tanto meno i pedali. Gli unici comandi presenti a bordo riguardano il pulsante di avviamento ed un display che mostrerà la rotta che staremo seguendo. Il veicolo possiede delle forme nuove e sono state progettate appositamente per questa macchina in modo da rendere il viaggio molto confortevole per i soli due passeggeri che potranno salire su questo veicolo. Ovviamente per i due passeggeri a bordo sono state installate le cinture di sicurezza, quindi nessun problema per quanto riguarda la sicurezza, basterà solo fidarsi del software che governa l’auto, montare in macchina, impostare la destinazione da raggiungere e godersi il viaggio in tutta tranquillità.

Google ha intenzione di costruire un centinaio di prototipi ed i relativi driver di sicurezza da poter lanciare entro la fine dell’estate anche se, almeno inizialmente, questi prototipi saranno dotate anche di comandi manuali per questioni di sicurezza. Dopodiché, Google ha intenzione di lanciare un piccolo programma pilota in California nei prossimi due anni.

Infine, prima di lasciarvi al video, Google ha aperto ufficialmente una pagina di Google+ per questo progetto.

Detto ciò, vi lasciamo al video. Buona Visione.

Riguardo al nostro autore
Giancarlo
Nato a Manfredonia, studente di scuola superiore e con una grande passione per l'informatica. Oltre all'informatica coltivo altri interessi, come la musica e lo sport. Sono sempre in cerca di nuove esperienze con tanta voglia di mettermi in gioco.