Stai leggendo
Google “pensa” alle aziende e compra Divide

Google “pensa” alle aziende e compra Divide

di NicoPi20 maggio 2014

Secondo quanto affermano alcune fonti di stampa americana, Google starebbe acquistando Divide, una start up che produce software da utilizzarsi sui dispositivi mobili, con una particolare attenzione per il mondo dei manager e dei lavoratori in azienda.

google-divide

Sebbene i termini dell’accordo non siano stati ancora resi noti, è già pressochè scontato che Divide entrerà a far parte della divisione Android di Google, andando ad arricchire le funzionalità del sistema operativo della società californiana di Mountain View. L’obiettivo dell’acquisizione è altrettanto immaginabile: allargare la gamma dei servizi messi a disposizione in favore degli imprenditori e del mercato business, andando a competere ad armi (almeno) pari con Apple, Microsoft, Blackberry.

Per quanto concerne Divide, il management della società oggetto di shopping si è affrettata a tranquillizzare i propri attuali utenti, con Bloomberg che ricorda che “Divide è stata fondata una semplice missione: dare alle persone la migliore esperienza mobile a lavoro. Per gli attuali clienti, Divide continuerà ad operare come ha sempre fatto“.

Se per gli utenti Divide non dovrebbe cambiare nulla, lo stesso potrebbe non dirsi per quelli più affezionati di Android, sistema operativo che detiene il 78% della quota di mercato degli smartphone: considerando l’attenzione di Divide nei confronti dei servizi predisposti, tutto lascia presagire che i cambiamenti saranno in meglio…

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc