Stai leggendo
Google Drive e la cartella _MEIXXXXX

Google Drive e la cartella _MEIXXXXX

di NicoPi18 maggio 2014

Google Drive crea una cartella _MEIXXXX sul nostro HD. Vediamo come rimuoverla manualmente una volta chiuso il programma affinché non riempa il disco inutilmente.

Sono sempre stato un gran sostenitore di bigG e di tutti i suoi servizi e le sue applicazioni. Poi, adesso che sono un fortunato possessore di un googlefonino (Nexus 5), mi considero un Google-dipendente. 

Google Drive e la cartella _MEIXXXXX

Il servizio che ritengo più utile è Google Drive. 15GB di spazio free per archiviare i propri file ed accedervi in qualunque momento e da qualunque parte (basta avere una connessione alla rete). Fino a qualche mese fa usavo, oltre a Gdrive, tutta una serie di altri servizi di “cloud storage” come Box.com, Dropbox, OneDrive (ex SkyDrive) ma visto la mole di dati (di lavoro, personali, di svago, ecc. ecc. ) che smistavo in questi servizi, avevo difficoltà a ricordarmi dove cercare quando ne avevo bisogno. Ecco allora che ho spostato tutto su Google Drive acquistando un piano di archiviazione da 100GB al costo di 1,99$ al mese (1,76€ circa comprese di tasse).

Oltre all’applicazione per Android (che ovviamente non poteva mancare, visto l’origine di Android) vi è anche per PC. Il piccolo programmino (googledrivesync.exe) serve a creare una cartella di sincronizzazione sul nostro computer. Tutti i file che andremo a riporre in quella cartella li troveremo sul nostro spazio sui server Google.

Google Drive

Google Drive

Ma non è tutto oro quello che luccica. Googledrivesync crea una cartella temporanea chiamata _MEI seguita da 5 numeri (esempio _MEI65897) nella directory %temp% e la elimina quando si arresta il programma stesso. Se però chiudiamo il pc senza prima essere usciti da Google Drive, questa cartella rimane in %temp% e al prossimo avvio del pc Gdrive ne creerà una nuova. Con il passare dei giorni le cartelle lasciate da Gdrive aumenteranno notevolmente con inutile spreeco di spazio sul disco rigido.

Fino a che bigG non risolverà questo “piccolo” problema il mio consiglio è di chiudere manualmente Google Drive prima di arrestare il vostro pc

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc