Stai leggendo
Come ordinare la propria libreria musicale

Come ordinare la propria libreria musicale

di NicoPi18 aprile 2014

Se non organizzate la vostra raccolta musicale da molto tempo, potreste essere un po’ spaventati dal farlo, ma prima lo fate e meglio è. Una volta fatto sarà più facile trovare un brano e tutto sarà perfettamente in ordine. In questa guida vi spiegheremo come farlo.

beats_studio 


Salvare musica sul proprio computer

Per quei lettori che ancora acquistano musica in formato CD tradizionale, è ragionevole pensare di trasformare tale raccolta di dischi in una collezione digitale. Fortunatamente, ci sono molte applicazioni e servizi disponibili per aiutartvi a copiare musica da un CD, trasformandolo in un file MP3 (digitale o altro).

Una di queste app è iTunes. iTunes può importare un CD e inserire i file nella libreria con pochi sforzi da parte vostra. È possibile personalizzare la modalità di iTunes che gestisce l’importazione dei CD dalle preferenze, nella sezione “Quando si inserisce un CD”. Naturalmente, non tutti vogliono usare iTunes. Quindi, gli utenti Windows possono usare Exact Audio Copy per rippare i CD. Gli utenti Mac possono utilizzare una applicazione gratuita chiamata Max per copiare la musica sul Mac.

Organizzazione

Naturalmente, una volta che si inizia ad importare la musica, bisognerà mantenerla organizzata. Questo può essere facile se si lascia che un programma come iTunes lo faccia per voi. Selezionando alcune opzioni nelle preferenze di iTunes, è possibile garantire che la vostra musica venga ordinata automaticamente (almeno in parte).

Tagging

Forse la parte più fastidiosa di organizzare una raccolta di musica sono i metadati associati ad ogni file musicale. I dati, chiamati tag, consentono al vostro lettore musicale preferito di sapere in quale ordine per riprodurre brani, il genere, l’album e così via. Quando i tag per un intero album sono sbagliati, ci vuole molto tempo a modificarli brano per brano. Il nostro consiglio è quindi quello di selezionarli tutti, con un programma come iTunes, e modificare le informazioni di elementi multipli.

Facendo queste operazioni, avrete tutto più ordinato: fateci sapere cosa ne pensate e non dimenticatevi di condividere l’articolo sui social network!

fonte | Cnet

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc