Stai leggendo
Smartphone Android come webcam | Guida

Smartphone Android come webcam | Guida

di Vittorio Tiso11 aprile 2014

Uno dei punti di forza degli smartphone Android è di sicuro la polivalenza, visto che il loro utilizzo può essere esteso a diversi ambiti, alcuni dei quali poco esplorati. Gran parte del merito spetta alle applicazioni di terze parti presenti sul Play Store. Se ad esempio avete a cuore la sicurezza della vostra abitazione o volete tenere d’occhio vostro figlio che dorme nella culla situata nella stanza accanto potete utilizzare in tutta comodità lo smartphone Android come webcam. Ecco le migliori app che vi permettono di centrare appieno l’obiettivo.

Smartphone Android come webcam DroidCam

La migliore in assoluto è a mio giudizio DroidCam, applicazione gratuita della categoria strumenti, rilasciata da Dev47Apps. Una volta scaricata gratuitamente dal Play Store (è leggerissima, visto che pesa appena 280 kb), procedete all’installazione sul vostro terminale (è richiesto Android 2.1 e superiori). Subito dopo, scaricate sul pc con OS Windows DroidCam v3.6.2 (1.045 kb), il software freeware che permette a DroidCam di controllare la webcam dal computer. Una volta avviata l’applicazione sul terminale, fate lo stesso con il software sul pc. Selezionate la modalità di connessione che più vi aggrada fra wi-fi e USB.

Quali sono le differenze? La connessione via wi-fi consente allo smartphone Android di interagire con il pc con OS Windows. Per l’utilizzo della webcam su internet, il computer dovrà però essere connesso alla Rete tramite LAN. La connessione USB, invece, richiede che il terminale con il sistema operativo mobile di Google risulti connesso al pc mediante il cavo usb in dotazione. Affinché il riconoscimento avvenga senza intoppi, è necessario aver già installato i driver dello smartphone sul computer.

Fatta la scelta, cliccate sul tasto “Connect”. Se tutto è andato per il verso giusto, potete iniziare ad utilizzare il vostro smartphone Android come webcam: con DroidCam non mancano le opzioni avanzate che vi consentono di impostare lo zoom, l’autofocus e via dicendo.

Potete scaricare DroidCam utilizzando il seguente link:

google play store logo-150x150

IP Webcam: anche l’applicazione rilasciata da  Pavel Khlebovich sulla categoria Multimedia e video del Play Store si rivela estremamente efficiente, se si tratta di utilizzare il proprio terminale a mo’di webcam. Dopo averla scaricata gratuitamente (4,8 MB) ed installata anche sugli smartphone meno recenti (compatibile con versioni Android 1.6 e superiori), scaricate sul pc con OS Windows il software da qui (link di download diretto).

Smartphone Android come webcam IP Webcam

Dopodiché, procedete all’avvio del programma e cliccate prima su “Configure IP Camera Adapter” e poi selezionate “Start Server”. Successivamente, avviate IP Webcam dallo smartphone Android, assicurandovi che sia attiva la connessione wireless. Infine, selezionate la vostra applicazione utilizzata per videochattare e selezionate dalle impostazioni “MJPEG Camera” come webcam. Agendo in questo modo, potrete utilizzare lo smartphone Android come webcam, senza il minimo problema. Di default, IP Webcam si serve della fotocamera posteriore. Se però aveste intenzione di ricorrere alla videocamera frontale, basterà inserire il segno di spunta nella casella di riferimento. Il risultato però è inferiore in termini di nitidezza della ripresa video.

Potete scaricare IP Webcam utilizzando il seguente link:

google play store logo-150x150

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.