Stai leggendo
Come usare AirDrop per condividere file tra dispositivi iOS

Come usare AirDrop per condividere file tra dispositivi iOS

di NicoPi21 marzo 2014

Una delle cose più criticate del sistema operativo mobile di Apple, iOS, è sempre stata la difficoltà per la condivisione di file con altri dispositivi. Anzi uno dei motivi per cui si dice che iOS è un sistema “chiuso” è proprio questo. In realtà Apple ha volutamente scelto di limitare questi scambi di dati, in quanto possono costituire un pericolo per la sicurezza. Non a caso iOS è anche considerato da molti l’OS mobile più sicuro. Con la versione 7 Apple ha però introdotto un’importante funzione, chiamata AirDrop, che consente lo scambio di praticamente qualsiasi tipo di informazione tra dispositivi sempre “della mela”.iPhone-AirDrop





Per utilizzare la suddetta funzione è necessario un dispositivo di questi con iOS 7 installato:

  • iPad 4 e successivi;
  • iPad Mini e iPad Mini Retina;
  • iPhone 5 e successivi;
  • iPod Touch di 5° generazione.

Per attivare la funzione ed essere “visibili” è necessario aprire il Control Center (facendo uno swipe dal bordo basso dello schermo verso l’alto). Toccate adesso su AirDrop e scegliete “Tutti”, in modo tale da essere identificabile da qualsiasi persona. Se scegliete “solo contatti” sarà necessaria anche una connessione ad internet per inserire la password di iCloud. Ovviamente anche l’altro utente che deve ricevere il file deve avere AirDrop attivo.

Per inviare un’immagine, ad esempio, andate nell’app Immagini, aprite la foto che volete, cliccate sul pulsante di condivisione e nella schermata che vi apparirà, dovrebbero spuntare gli altri utenti nelle vicinanze. Toccate l’utente al quale volete inviare la foto e il gioco è fatto. Il ricevente dovrà accettare, e dopo pochi secondi si ritroverà la vostra foto sullo schermo.

In generale la funzione si dovrebbe trovare sempre nel menù condivisione delle app. Tra le app compatibili di Apple troviamo Safari, Foto, Mappe, Note, Pages, Keynote, Numbers, iPhoto, iMovie, GarageBand, Photo Booth e Contatti. AirDrop è anche integrato nelle API di iOS, per cui tantissimi sviluppatori stanno inserendo questa funzione nelle proprie app.

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc