Stai leggendo
Intel ARM la produzione dei chip a 64 bit inizierà nel 2014

Intel ARM la produzione dei chip a 64 bit inizierà nel 2014

di Vittorio Tiso31 ottobre 2013

La partner di Intel, Altera ha annunciato alla conferenza degli sviluppatori ARM tenutasi ieri che Intel inizierà a produrre chip Intel ARM a 64 bit a partire dal 2014.

Intel ARM


Secondo i dati riportati da Forbes la scelta di Intel potrebbe rivelarsi strategica al fine di allargare la diffusione dell’architettura dei propri chip su dispositivi mobili e per portare gli Intel ARM anche sui futuri prodotti Apple.

Nathan Brookwood, analista di Insight ha dichiarato:

“E’ fantastico. Immaginate il più potente e tecnologicamente avanzato processore a 64-bit di ARM costruito nelle fabbriche all’avanguardia di Intel. Un duo che sarà difficile da battere “.

“Intel costruirà per Apple, Qualcomm Snapdragon o Nvidia Tegra e al giusto prezzo. Ora, la domanda è: sono pronti a pagare tale prezzo e finanziare in loro diretto concorrente, ad eccezione di Apple. Ma in realtà sarebbe un business utile per tutti”.

Apple in particolare ha firmato a giugno un contratto di tre anni con la società Taiwan Semiconductor Manufacturing (TSMC) per la produzione di chip A-series per i futuri dispositivi iOS a partire dal 2014, al fine di allontanarsi il prima possibile dai processori attuali prodotti dalla rivale Samsung, nonostante Samsung sia già al lavoro per produrre i chip A8 per il 2014 e A9 di Apple per il 2015. Apple quindi potrebbe essere interessata a tale tipologia di chip prodotti da Intel.

TMSC infatti riuscirà a produrre solo il 60 o 70% dei chip di cui necessita Apple alla quale non resta che rivolgersi ancora una volta a Samsung.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.