Stai leggendo
IsoHunt chiude e pagherà 110 milioni dollari per i danni alla MPAA

IsoHunt chiude e pagherà 110 milioni dollari per i danni alla MPAA

di Vittorio Tiso20 ottobre 2013

IsoHunt costretto a chiudere dopo 7 anni di cause legali e dovrà pagare 110 milioni di dollari per i danni alla MPAA, l’organizzazione per la difesa dei diritti del cinema americano.

isohunt


IsoHunt è uno dei più famosi siti per la ricerca di file torrent, tanto che noi lo avevamo inserito nella nostra lista dei migliori del 2013, ma da questa settimana risulta chiuso ed il sito è irraggiungibile. Questo il risultato di 7 anni di cause legali condotte dalla MPAA, l’organizzazione per la difesa dei diritti del cinema americano, che aveva inizialmente chiesto 600 milioni di danni.

IsoHunt, tramite il suo fondatore Gay Fung, continuerà la propria difesa fino all’ultima sentenza prevista per il 5 novembre che probabilmente non farà altro che aumentare la somma dei danni da pagare, attualmente fissata a 110 milioni di dollari, fissata il 23 ottobre.

Il sito aperto da più di 10 anni è quindi giunto alla sua fine a causa dell’eccessiva quantità di materiale coperto da copyright che permetteva di diffondere. IsoHunt è stato citato la prima volta da Hollywood nel 2006 e nel 2009 è stato dichiarato colpevole per la prima volta, e in questo ottobre 2013 è giunto alla sua chiusura definitiva.

R.I.P. 

Via

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.