Stai leggendo
Pebble Watch: lo Smartwatch | Recensione

Pebble Watch: lo Smartwatch | Recensione

di Dario Langella28 settembre 2013

Oggi parleremo di smartwatch, uno dei primi. Pebble watch è uno dei prodotti che hanno avuto maggior successo su kickstarter.

Per chi non lo conoscesse kickstarter permette ai cittadini americani di promuovere e vendere un’idea oppure un prodotto che sia esso realizzato o semplicemente “pensato”, la comunità così può acquistarlo in pre-produzione e allo stesso tempo finanziare i primi prodotti. Viene fissata una cifra finale che se raggiunta il prodotto sarà realizzato entro un anno, se invece non verrà raggiunta i soldi saranno restituiti ai finanziatori.


Pebble su kickstarter  aveva un obiettivo di 100 mila dollari ma in meno di tre mesi ha raggiunto  $10.266.845, si milioni! 

Pebble watch è disponibile alla prevendita sul proprio sito web al prezzo di $150 spese di spedizione incluse e noi l’abbiamo ordinato per voi!

pebble watch review

 

Scheda tecnica

il Pebble watch è uno smartwatch con schermo e-ink perfetto per gli ambienti luminosi, lo schermo è sempre visibile anche di sera grazie alla retro illuminazione che viene attivata dal movimento del polso. Essendo che non si tratta di un prodotto touchscreen ha quattro pulsanti: due per navigare nei menu, uno per selezionare e un altro per tornare indietro. E’ compatibile con iOS e Android e non per Windows Phone ed è connesso allo smartphone via bluetooth.

Ad ogni nostra notifica lo smartwatch vibra e la fa apparire a schermo, permette il controllo della libreria musicale a distanza e di rispondere o rifiutare una telefonata.

Permette di creare, modificare e cambiare il quadrante dell’orologio e di installare app per aumentarne le funzioni, il tutto gestito dall’app ufficiale di Pebble disponibile su App store e Play store.

Spedizione

la spedizione non è stata delle migliori, certo un po’ per colpa di tutti, i ragazzi di Pebble spediscono solo tramite SingPost quindi i tempi sono di circa un mese con ben 33 € di spese doganali. Non si può cambiare il metodo di spedizione e quindi, purtroppo, i tempi sono lunghissimi. Noi abbiamo atteso 40 giorni circa.

pebble watch

 

Materiale

il Pebble è fornito con un cinturino in silicone, è molto leggero ed estremamente sottile. Il connettore per la ricarica è simile al MagSafe di Apple cioè: magnetico.

Purtroppo, però, quando si premono i tasti laterali, la sensazione è quella di avere tra le mani un prodotto estremamente fragile, pronto a rompersi al primo tocco.

pebble watch

Funzioni

Grazie a iOS 7, ad Android 4.2, ai ragazzi di Pebble che hanno reso opensource l’SDK dello smartwatch e alla miriade di ragazzi che hanno iniziato a sviluppare watchfaces e watchapps, quest’orologio sta iniziando a diventare sempre più completo e utile. In auto, per la strada, in riunione, sotto la doccia, in palestra avrete sempre le notifiche, i messaggi, i promemoria e il calendario a portata di braccio.

Mancano però due cose che secondo me sono di estrema importanza: La possibilità di richiamare l’assistente vocale che sia essa Siri o Google Now e avere le notifiche Turn-by-turn delle mappe direttamente sullo smartwatch.

pebble watch

 Batteria

I produttori promettono 7+ giorni di autonomia e il 30% di batteria dello smartphone al giorno ma, in realtà, lo smartwatch dura poco più di tre giorni e penalizza la batteria di oltre 60% (testato con iPhone 5 con iOS 7)

pebble watch

Conclusioni

Il Pebble watch è, in conclusione, un buon gadget che permette, nell’arco della giornata, di poter accedere al proprio smartphone senza nemmeno toglierlo dalla tasca; Non dimenticate, però, un caricabatterie portatile!

 

Riguardo al nostro autore
Dario Langella
Studente di Informatica, Apps Developer e Art Designer. Amo la tecnologia, è una relazione instabile ma, un giorno avrà bisogno di me.