Stai leggendo
exFAT: la formattazione che mette d’accordo tutti

exFAT: la formattazione che mette d’accordo tutti

di TheJayS18 settembre 2013
con exfat una formattazione perfetta per Windows, Mac e Linux

exFAT una formattazione perfetta per Mac, Windows e Linux

Vi è mai capitato di dover trasferire file grossi tipo film da un PC ad un Mac? O di avere un voler usare un unità di archiviazione di massa sia per Mac che per Win che magari potete attaccare alla tv per potervi vedere un film senza fare le gincane? No!?! Bhè a me si!! E dopo numerose ricerche ecco la soluzione a tutto e si chiama: exFAT.


exFAT (Extended File Allocation Table) è la formattazione 64bit introdotta da Microsoft e implementata successivamente anche da Mac OS dalla versione 10.6.2. Microsoft già da WinXp nella versione a 64bit aveva sviluppato questo nuovo formato di archiviazione dei dati, ma a quanto pare è passato un po’ in sordina, visto che in molti forum ancora non si trova soluzione alle domande di cui sopra.

Qual’è l’utilità di exFAT? Molto semplice, permette ad un PC di avere tutti i vantaggi di una formattazione a 64bit, ossia il riconoscimento di partizioni superiori ad un TB e la gestione di file più grandi di un 4GB. Per alcuni il problema non si poneva visto che un HDD da un TB basta e avanza e file da 4GB non sono poi così diffusi, però per altri il problema è sentito, in particolare chi fa montaggio video ed ha a che fare con file che superano i 50GB o semplicemente chi ha un Mac dove le App sono pacchetti unici che possono arrivare a 30GB come ridere. Il problema è ancora più evidente se chi ha file del genere con un Mac vuole avere la possibilità di trasferirli su PC o semplicemente vedersi un bel video in FullHD non compresso in TV.

Con exFAT, studiato apposta per le memorie esterne, è possibile conciliare le necessità di un Mac con la diffusione di distribuzione di Win. E’ quindi consigliato per tutti quelli che si trovano ad aver a che fare con più OS (Linux compreso) e hanno bisogno di memorie di archiviazione esterni che siano compatibili con tutto e tutti, televisori compresi.

Per formattare un volume in exFAT basta (formattare vuol dire che tutti i dati all’interno del volume esterno verrano eliminati, spero di dirlo solo per mia madre nel caso leggesse il post):

 exFAT con Win (un normale Format):

  • entrare in “Risorse del Computer”
  • cliccare con il tasto destro sul volume rimovibile da formattare
  • selezionare “Formattare”
  • si aprirà una finestra in cui dovrete selezionare exFAT nella tendina “File System”
  • cliccare su avvia
  • Fatto
formattazione exFAT su Win Vista/7

formattazione exFAT su Win Vista/7

 

exFAT con  Mac:

  • aprire l’app “Utilità di Disco” (che si trova nella cartella Applcazioni > Altre, oppure cercate su spotlight, se avete la lingua inglese attiva si chiama “Disk Utility”)
  • una volta aperto “Unità di Disco” selezionare dal riquadro di sinistra il volume da riformattare
  • selezionare poi nel riquadro di destra “Inizializza”
  • Nel riquadro “Inizializza” scegliere il formato “exFAT” e cliccare “Inizializzare”
  • Fatto
come formattare in exFAT su Mac OS X

come formattare in exFAT su Mac OS X

Testato e approvato!

Provare per credere!

Enjoy!

Jay S

Riguardo al nostro autore
TheJayS
Jay S è un non-piu'-giovine laureato in economia che lavora come internal auditor in una multinazionale americana in quel di Londra. Questo suo creativissimo lavoro gli concede abbastanza ore libere, e in queste ore a sua disposizione coltiva campi ricchi di passione nerd, che spaziano dalle piantagioni di computer e telefonia, a quelle di serie tv, film, musica e libri...senza mai trascurare il suo amore per l'economia. Viaggiando spesso per lavoro e vivendo in UK riesce a provare ed acquistare molti gadget high-tech prima che escano nel mercato italiano.