Stai leggendo
Tecnologie vocali alla guida, aiutano davvero?

Tecnologie vocali alla guida, aiutano davvero?

di NicoPi1 settembre 2013

Uno studio nato a Padova lo conferma, l’uso di tecnologie vocali al volante non aiuta molto, anzi peggiora le cose.

Guida


Sono state inserite ed implementate sempre più spesso nelle macchine di ultima generazione con l’intento di evitare la perdita di concentrazione alla guida, ma dopo i dubbi a riguardo, l’ Università di Padova ha avviato e completato uno studio che mostra, attraverso le registrazione dell’ attività elettrica celebrale, come l’utilizzo del sistema ad interazione vocale avesse un impatto sulla guida molto peggiore confrontato al comune telefono cellulare.

“Sebbene la causa non sia ancora chiara si pensa che il motivo principale di tale fenomeno sia da rintracciarsi nel processo di composizione dei messaggi. Per interagire con questi sistemi, infatti, chi guida deve parlare in maniera molto ordinata e chiara; cosa che invece non accade quando si parla al telefono”

Questo ciò che spiega il team di ricerca dell’Università.
Continuare a telefonare alla vecchia maniera è il messaggio, le tecnologie innovative non sempre aiutano, e questa ricerca ne da la prova, i classici auricolari magari saranno più scomodi, ma sono (forse) più sicuri per voi, nel dubbio ci penserei due volte a sostituirli…

Riguardo al nostro autore
NicoPi
Amministratore e co-fondatore del sito. Tecnico informatico presso una software house e studente di Ingegneria a Padova. Appassionato di grafica, fotografia, Photoshop, AfterEffect, ecc ecc