Stai leggendo
Microbatteria creata con stampante 3D

Microbatteria creata con stampante 3D

di Vittorio Tiso20 giugno 2013

Microbatteria creata da un team di ricercatori grazie all’utilizzo di una stampante 3D, grande come un granello di sabbia ma con le prestazioni di una batteria da smartphone.

microbatteria

 



Si sente ormai spesso parlare della rivoluzione dei nanobot e dei vantaggi che potrebbe portare. Finalmente iniziano a vedersi i primi risultati.

I ricercatori della famosa Harvard e dell’Università dell’Illinois potrebbroe aver trovato il modo per creare una microbatteria grazie alla stampa 3D.

La nuova batteria creata dal team di ricerca è grande quanto un granello di sabbia,  ma ha densità di energia per area e di potenza paragonabili alle batterie dei moderni smartphone. Il gruppo ha usato una stampante 3D molto avanzata che dispone di un ugello da 1mm che va a creare e depositare due parti di metallo separate da ossido di litio, il tutto a forma di pettine, struttura che una volta indurita viene utilizzata per creare un anodo e un catodo.

Dopo l’aggiunta di un elettrolita, la batteria è pronta ed il team sostiene che ha “prestazioni paragonabili a batterie commerciali, in termini di spesa e in tasso di scarica, ciclo di vita e la densità di energia.”

I primi utilizzi potrebbero essere fatti in campo medico, pensiamo ad esempio ai pacemaker, e successivamente potrebbe prendere piede nell’elettronica di uso quotidiano ,sia essa relativa a smartphone e device varia, sia che essa sia rivolta a futuri oggetti indossabili.

I problemi di utilizzo delle batterie e la loro durata è sicuramente uno dei problemi che più influisce sull’uso quotidiano di smartphone e device mobili e l’introduzione di queste batterie, visto lo spazio occupato da questa nuova microbatteria e la dimensione delle attuali batterie, potrebbe portare a creare smartphone decisamente di dimensioni e spessore ridotto ma con un’autonomia decisamente superiore a quella attuale.

Vi lasciamo ad un video dimostrativo di questa fenomenale microbatteria.

 

Via

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.