Stai leggendo
Duolingo: recensione dell’app per imparare le lingue straniere divertendosi

Duolingo: recensione dell’app per imparare le lingue straniere divertendosi

di Vittorio Tiso29 maggio 2013

Duolingo: la recensione dell’app per imparare l’inglese e altre lingue straniere divertendosi.

duolingo


Imparare l’inglese è ogni giorno più importante, ma spesso risulta noioso da studiare e poco rapido da imparare. Da oggi viene in nostro aiuto la nuova applicazione Duolingo.

Si tratta di un’applicazione semplice e davvero ottima per imparare le lingue straniere, ed è completamente gratuita e disponibile nel Play Store di Google.

Duolingo non è la solita applicazione che ci impone regole e verbi, ma un’app che ci guida in un apprendimento graduale, fatto di obiettivi e di esercizi divertenti da fare, andando ad impostare l’apprendimento come se fosse semplicemente un gioco, rendendola utilizzabile anche dai più piccoli.

Una volta aperta l’applicazione ci troveremo davanti una schermata di presentazione.

duolingo

 

Una volta effettuato l’accesso tramite facebook, google+ o email potremmo iniziare ad imparare la lingua straniere da noi scelte tramite un percorso ad obiettivi, che sbloccherà ad ogni buon risultato dei nuovi punteggi, andando a creare un percorso stimolante e divertente nell’apprendimento.

duolingoduolingo

 

Gli esercizi sempre diversi e simpatici ci permetteranno di apprendere gradualmente passo dopo passo la lingua scelta nelle fasi iniziali.

 

CONCLUSIONI: un’applicazione semplice, bella ed immediata ma soprattutto adatta a tutti, anche ai bambini

PRO:

  • per tutti
  • divertente e immediata
  • buona curva di apprendimento

CONTRO:

  • non li abbiamo ancora trovati

 

Eccovi il link per il download:

play store

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.