Stai leggendo
Apple costretta ad inserire la delibera dell’AGCOM sul suo sito

Apple costretta ad inserire la delibera dell’AGCOM sul suo sito

di Vittorio Tiso29 gennaio 2012

Apple perde la guerra contro l’AGCOM in merito ai due anni di garanzia obbligatori

Ancora problemi per la mela morsicata che, nonostante tutto, scala ancora la vetta del successo.

Come sicuramente saprete casa Cupertino sta lottando da molto tempo per cercare di spuntare una vittoria importante, ma al contrario di tutte le altre volte questa volta ha perso miseramente. L’Antitrust ha deciso di sanzionare l’azienda con una super multa di 900 mila euro per pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori.

In pratica si tratta, ancora, del problema della garanzia offerta dalla Apple. La mela morsicata, infatti, non offriva ai propri clienti della possibilità di ricevere assistenza gratuita per due anni, come prevede il Codice del Consumo, ma parlava solo di un anno. Queste mancanze hanno spinto i clienti a stipulare nuovi contratti a pagamento, l’assistenza AppleCare Protection Plan.

Apple è stata costretta a inserire sul proprio sito la delibera dell'AGCOM a favore dei due anni di garanzia

La mela ha perso, ma alcune voci dichiarano che molto presto la questione sarà riaperta: l’azienda, forse, vuole ricorrere in appello. Intanto, però, è stata costretta ad inserire un link, Comunicazione a tutela dei consumatori, sulle pagine dell’Apple Store online che rimanda alla delibera dell’AGCM.

Informazioni su:
Apple costretta ad inserire la delibera dell’AGCOM sul suo sito
Titolo
Apple costretta ad inserire la delibera dell’AGCOM sul suo sito
Descrizione
Apple ha subito un grande smacco. E' stata infatti costretta dall'AGCOM a inserire la delibera riguardante i due anni di garanzia sul proprio sito.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.