Stai leggendo
Apple denunciata per concorrenza sleale da eBizcuss in Francia

Apple denunciata per concorrenza sleale da eBizcuss in Francia

di Vittorio Tiso30 dicembre 2011

La società francese eBizcuss ha denunciato Apple in Francia accusandola di concorrenza sleale

Per la Apple non è decisamente un bel periodo: oltre i vari problemi legali, il loro nuovo iPhone 4S ha avuto un calo di vendite, quasi un blocco, in Europa. Il problema non sarebbe solo vincolato all ’insoddisfazione degli utenti che, forse, desiderano il mela telefono 5, ma anche a causa della forte crisi economica.



I problemi per casa Cupertino non finiscono qui, ma arriva un’ennesima denuncia. A colpire l’azienda, questa volta, non è un suo avversario, ma un suo partner. Si tratta di eBizcuss il maggiore rivenditore di prodotti melati in Francia.

Il negozio ha deciso di sporgere denuncia contro Apple per concorrenza sleale. Secondo questo store, infatti, la Apple non rifornirebbe adeguatamente, come stabilito, il negozio di iPad 2, MacBook Air e iPhone 4S. Per colpa dei prodotti mancanti, eBizcuss ha subito un calo del 30% delle vendite. A quanto pare casa Cupertino, si interessa maggiormente, e quasi esclusivamente, dei suoi Apple Store, senza pensare agli altri rivenditori come appunto eBizcuss.

Informazioni su:
Apple denunciata per concorrenza sleale da eBizcuss in Francia
Titolo
Apple denunciata per concorrenza sleale da eBizcuss in Francia
Descrizione
La società francese eBizcuss ha denunciato Apple in Francia accusandola di concorrenza sleale

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.