Stai leggendo
Dropbox: Steve Jobs era molto interessato e voleva comprarlo

Dropbox: Steve Jobs era molto interessato e voleva comprarlo

di Vittorio Tiso19 ottobre 2011

Steve Jobs aveva fiutato il successo di Dropbox ed organizzò un incontro per acquistarlo. Però poi Apple decise di puntare tutto su iCloud.

Quasi sicuramente sul vostro computer (Mac o Windows) avrete la portentosa applicazioni denominata Dropbox. Grazie a questa piattaforma i vostri file finiranno direttamente on line, sulla famosa nuvola che sta acquisendo moltissimo successo. Usando questo sistema potrete accedere ai vostri contenuto da qualsiasi postazione, senza avere il limite del vostro hard disk o di una banale penna USB: tutto sarà sempre a portata di click o di dito.

L’azienda che ha sviluppato questo software ha raggiunto un clamoroso successo, ma la sua ascesa era stata prevista dal CEO scomparso.

Il genio visionario, Steve Jobs, intuì l’odore di trionfo in questa società e, infatti, aveva provato ad acquistarla. I suoi metodi furono molto convincenti, grazie soprattutto alla cospicua somma offerta. Nel 2009 i fondatori Drew Houston e Arash Ferdowsi si incontrarono con il fondatore della Apple per mostrare una versione di prova di Dropbox.

Steve si mostrò molto interessato e stabilì un nuovo incontro con i soci nella loro sede. I fondatori di Dropbox preferirono spostare l’incontro a Silicon Valley, ma Jobs non organizzò un nuovo meeting: dopo poco arrivò iCloud.

Informazioni su:
Dropbox: Steve Jobs era molto interessato e voleva comprarlo
Titolo
Dropbox: Steve Jobs era molto interessato e voleva comprarlo
Descrizione
Steve Jobs aveva fiutato il successo di Dropbox ed organizzò un incontro per acquistarlo. Però poi Apple decise di puntare tutto su iCloud.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.