Stai leggendo
Apple vuole bloccare l’importazione degli smartphone HTC in USA

Apple vuole bloccare l’importazione degli smartphone HTC in USA

di Vittorio Tiso12 luglio 2011

Questa volte Apple non fronteggia ancora la casa coreana della Samsung, ma si appresta a contrastare l’azienda HTC produttrice di smartphone Android

Il mercato degli smartphone è divenuto un vero e proprio campo di battaglia su cui si stanno consumando costanti scontri. Questa volte Apple non fronteggia ancora la casa coreana della Samsung, ma si appresta a contrastare l’azienda HTC che sta sfornando dispositivi dotati del sistema operativo Android, acerrimo nemico Apple.

Difatti, la mela ha denunciato la compagnia High Tech Computer Corporation  di Taiwan accusandola di aver violato molti dei suoi brevetti. Come ad esempio le funzionalità di scorrimento, ridimensionamento, rotazione, insomma quasi tutti vincolati al sistema touchscreen.

L’obiettivo della Apple è quello di bloccare le importazioni negli Stati Uniti degli smartphone marcati HTC incriminati. Si tratta di quelli più famosi: HTC Droid Incredible, Droid Incredible 2, Wildfire, T-Mobile mytouch 3G, T-Mobile myTouch 3G Slide, T-Mobile G1, T-Mobile G2, Evo 4G, Aria, Desire, Hero, Merge, Inspire 4G, Evo 4G, Thunderbolt, Thunderbolt 4G e HTC Flyer.

Questi dispositivi sfruttano tutti il robottino verde, difatti restano fuori  dalla bufera i telefoni dotati del sistema operativo Windows Phone 7.

L’ITC deciderà fra 30 giorni se la richiesta di Apple potrà essere accolta.

Informazioni su:
Apple vuole bloccare le vendite dei prodotti HTC ?
Titolo
Apple vuole bloccare le vendite dei prodotti HTC ?
Descrizione
Questa volte Apple non fronteggia ancora la casa coreana della Samsung, ma si appresta a contrastare l’azienda HTC produttrice di smartphone Android.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.